×

Il Principe Harry ha trovato lavoro in una startup di Silicon Valley

Il Principe Harry avrebbe trovato un nuovo impiego come dirigente di una startup della Silicon Valley.

Principe Harry lavoro
Principe Harry lavoro

Dopo l’addio ai titoli nobiliari e il trasferimento negli States, il Principe Harry avrebbe trovato un nuovo lavoro: sarebbe entrato a far parte di una startup di servizi di coaching della Silicon Valley.

Principe Harry: il nuovo lavoro

Harry e sua moglie Meghan Markle hanno espresso il desiderio di trovare lavoro come “due persone normali” e così, dopo circa un anno dal loro trasferimento negli States, il principe avrebbe trovato lavoro in una startup della Silicon Valley dedica alla “salute e al benessere mentale” tramite servizi di coaching.

“Voglio contribuire a lasciare un segno nella vita delle persone. Il coaching proattivo offre infinite possibilità di sviluppo personale, maggiore consapevolezza e una vita migliore”, avrebbe affermato Harry in merito all’impiego.

Di recente lui e Meghan sono balzati alle cronache per la controversa intervista rilasciata a Oprah Winfrey in merito al loro addio alla famiglia Reale. Proprio durante l’intervista Harry ha svelato che lui e sua moglie vivrebbero grazie al denaro ricevuto in eredità da sua madre, Lady Diana, mentre la Corona inglese avrebbe tagliato fuori dal sostengo finanziario l’ex duca e sua moglie.

La loro intervista ha generato una vera e propria bufera sulla monarchia britannica, e stando alle prime indiscrezioni ci sarebbe stato un tentativo di chiarimento con Harry da parte di William e il padre Carlo, ma senza successo. Oggi il duca aspetta il suo secondo figlio e a quanto pare la pace con il resto della famiglia sarebbe questione lontana.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petronilli minacce cell industria 70/66
24 Marzo 2021 10:28

Di famiglia c’è né una sola, e bisogna tenersela com’è, è difficile separasi dalla famiglia alle volte è il solo unico sostegno morale.


Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora