×

Box Office Italia post pandemia: vince I Miserabili

Condividi su Facebook

Da poco hanno riaperto i cinema dopo lo scoppio della pandemia. Chi ha incassato di più nella prima settimana?

Durante il lungo periodo di lockdown ci siamo dovuti abituare, con buona pace dei cinefili, alla chiusura dei cinema in favore di una visione casalinga tramite supporto fisico (dvd e bluray) e soprattutto attraverso i più svariati siti di streaming.

Dal 15 giugno il nuovo decreto del premier Giuseppe Conte ha reso possibile la riapertura dei cinema dopo più di quattro mesi dal totale lockdown. A una settimana esatta dalla riapertura, quali sono i risultati del box office italiano?

Classifica degli incassi dal 15/06 al 21/06

Durante la pandemia le produzioni cinematografiche hanno sospeso e rinviato diversi set in Italia e in tutto il mondo. Quindi in sala non troveremo nuove produzioni, ma solo la riproposizione dei film più amati e blasonati dell’anno passato, con diverse pellicole coinvolte nelle più importanti premiazioni mondiali, degli Oscar, di Cannes o del festival di Berlino.

La prima settimana viene dominata dalla pellicola francese I miserabili, che supera il nostrano Favolacce, secondo lungometraggio dei fratelli D’Innocenzo, unico film italiano nella top ten, che ha riscosso buon successo al festival di Berlino 2020 con la vittoria per la miglior sceneggiatura.

A completare il podio troviamo l’ormai celebre Parasite, film coreano di Bong-Joon Ho capace di vincere ben quattro premi, tra cui miglior film, durante la notte degli ultimi Oscar. Ecco la classifica completa:

  1. I MISERABILI – € 24.897 (incasso) con 4.470 (presenze)
  2. FAVOLACCE – € 13.123 (incasso) con 2.126 (presenze)
  3. PARASITE – € 8.535 (incasso) con 1.398 (presenze)
  4. BAD BOYS FOR LIFE – € 6.263 (incasso) con 1 .172 (presenze)
  5. PICCOLE DONNE – € 4.520 (incasso) con 855 (presenze)
  6. CATTIVE ACQUE – € 4.466 (incasso) con 807 (presenze)
  7. THE GRUDGE – € 4.443 (incasso) con 849 (presenze)
  8. DOPO IL MATRIMONIO – € 3.690 (incasso) con 693 (presenze)
  9. RICHARD JEWELL – € 3.496 (incasso) con 608 (presenze)
  10. CENA CON DELITTO – KNIVES OUT – € 3.440 (incasso) con 698 (presenze)

La situazione delle sale italiane

La situazione sembra avere un trend più che positivo. I numeri degli spettatori, di incassi e schermi attivi sul nostro territorio sono in costante aumento, ma il ritorno alla normalità sembra essere qualcosa di ancora molto lontano.

Il problema non sembra essere il rifiuto degli spettatori nel ritornare in sala, ma il numero ridotto di schermi tutt’oggi attivi, con un’industria che sta sfruttando solamente una piccolissima percentuale del proprio potenziale economico.

Il vero rilancio potrebbe avvenire con l’uscita dei nuovi titoli. Il 3 agosto uscirà Tenet, il nuovo attesissimo film action sci-fi di Cristopher Nolan, mentre il 22 luglio sarà il giorno di Onward, il nuovo lungometraggio animato targato Disney-Pixar che sarebbe dovuto uscire durante il periodo pasquale 2020, rimandato a causa del Covid-19.

Quindi nonostante tutto una situazione in continua crescita per una delle industrie più importanti e remunerative del nostro paese, che però ha subito ingenti danni economici. Speriamo che si possano essere risolti al più presto… non ci resta che osservare e sperare.

Appassionato di cinema sin da quando la sorella gli fece scoprire il folle e straordinario mondo di Quentin Tarantino. Di lì in poi la passione cresce sempre di più sino a fargli frequentare e concludere con successo la laurea triennale in DAMS nell'ateneo di Bologna. Appassionato di cinema e divoratore di serie TV di qualsiasi genere e nazionalità, con una predilezione nei confronti del Western, soprattutto italiano, e dell'horror.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alessio Balbi

Appassionato di cinema sin da quando la sorella gli fece scoprire il folle e straordinario mondo di Quentin Tarantino. Di lì in poi la passione cresce sempre di più sino a fargli frequentare e concludere con successo la laurea triennale in DAMS nell'ateneo di Bologna. Appassionato di cinema e divoratore di serie TV di qualsiasi genere e nazionalità, con una predilezione nei confronti del Western, soprattutto italiano, e dell'horror.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.