×

The Umbrella academy 2: cast, recensione e finale della serie Netflix

Condividi su Facebook

Ecco la recensione della stagione 2 di The Umbrella Academy, in streaming su Netflix, con gli attori Ellen Page e Robert Sheehan

É uscita su Netflix la seconda stagione di The Umbrella Academy, serie televisiva di grande successo tratta dall’omonimo fumetto di Gerard Way e Gabriel Bà.

L

La prima stagione racconta di sette bambini, nati tutti nello stesso giorno a seguito di gravidanze soprannaturali, i quali vengono adottati, o meglio comprati, dall’eccentrico miliardario Reginald Hargreeves (Colm Feore).

il miliardario è talmente disinteressato a crescere con affetto i ragazzi che non si scomoda nemmeno di sceglier loro dei nomi, chiamandoli tristemente con un numero, e li alleva al solo scopo di creare una squadra per combattere il crimine, con l’aiuto di uno scimpanzé parlante (con la voce di Adam Godley), e di un robot dalle fattezze umane chiamato “mamma” (Jordan Claire Robbins).

Tra addestramenti militareschi e una totale disciplina per padroneggiare le tecniche di combattimento e i differenti superpoteri che li qualificano, l’uomo forgia il gruppo denominato The Umbrella Academy.

Il cast di The Umbrella Academy

Nella seconda stagione ritornano tutti gli attori: Tom Hopper (Luther, Numero uno), conosciuto per il ruolo di Billy Bones in Black Sails, David Castañeda (Numero due, Diego), Emmy Raver-Lampman (Numero tre, Allison), Robert Sheehan (Numero quattro, Klaus), in un ruolo sopra le righe e molto simile a quello che lo ha portato alla ribalta nel 2009 con la spiazzante serie tv Misfits.

Infine abbiamo Aidan Gallagher (Numero cinque), al quale va una menzione d’onore per il ruolo particolarmente complesso, Justin H. Min (Numero sei, Ben) e la notissima Ellen Page (Numero sette, Vanya), vista in Inception di Christopher Nolan.

La trama della prima stagione

L’intera famiglia si riunisce alla morte di Reginald Hargreeves e, nel mezzo del funerale, ricompare numero cinque.

Scomparso molti anni prima in giovane età e dato per morto, numero cinque ha sempre avuto il superpotere di “saltare” da un luogo all’altro in una frazione di secondo, anche se è sempre stato messo in guardia dal non usare il potere di viaggiare nel tempo.

Errore che invece ha commesso, viaggiando nel futuro senza sapere come tornare indietro. Finalmente ricomparso nel presente, numero cinque comunica ai suoi fratelli che l’apocalisse arriverà in otto giorni e che devono fermarla.

La squadra si ritrova a lottare contro un’organizzazione segreta, chiamata la Commissione, che vuole mantenere ad ogni costo la linea temporale così come è avvenuta, Apocalisse compresa.

Nonostante gli sforzi, i nostri eroi non riusciranno ad evitarla, perché Vania, considerata da tutta la vita l’unica senza abilità sovrannaturali, recupera il suo devastante potere, facendo iniziare l’Apocalisse.

La trama di The Umbrella Academy 2 (con spoiler)

Numero Cinque trasporta l’intera squadra indietro nel tempo per cercare di prevenire il disastro. Però nel viaggiare nel tempo, ognuno dei fratelli si ritrova da solo a Dallas agli inizi degli anni ’60.

L’ultimo ad arrivare è proprio numero cinque, giusto in tempo per vedere l’ennesima fine del mondo. Allora il ragazzo non può fare altro che tornare indietro di qualche anno per provare ad evitarla.

Arrivato a Dallas prima del disastro, numero cinque scopre che i fratelli si sono ricostruiti una nuova vita: Allison si è sposata e si batte per i diritti civili dei neri. Klaus è diventato il capo di una setta mentre Luther fa da bodyguard per un mafioso.

Invece Vanya ha perso la memoria in un incidente stradale e vive in una fattoria con Sissy (Marin Ireland), donna che l’ha investita e con cui si è innamorata. Diego invece è finito in un istituto psichiatrico dove ha trovato un interesse romantico, Lila (Ritu Arya).

In qualche modo, i fratelli si ricongiungono e capiscono che la fine del mondo è legata all’omicidio del Presidente Kennedy, dovendo ovviamente scontrarsi con la Commissione e i suoi emissari.

Il finale della seconda stagione

Quando tutto sembra concludersi per il meglio, la squadra deve correre in soccorso di Sissy, il cui figlio ha acquisito i poteri di Vanya. La Commissione però vuole rapirlo per potersene servire, ma i nostri eroi evitano il tragico avvenimento.

Cancellata la minaccia, il gruppo torna nel 2019 (agli avvenimenti della prima stagione), dove l’apocalisse è stata sii evitata, ma a quale costo? Giocare col tempo si trascina sempre delle conseguenze…che probabilmente vedremo nella terza stagione.

Sono esperto di Cinema. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ascanio Bonelli

Sono esperto di Cinema. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.