×

Biennale di Venezia 2020: Khorshid (Sole) e The World To Come

Condividi su Facebook

Mappa sui film in Concorso di domenica 6 settembre proposti dalla Mostra del Cinema di Venezia 2020: Khorshid (Sole) e The World To Come

La Mostra del Cinema di Venezia 2020 è iniziata!

Nonostante le restrizioni dovute all’emergenza coronavirus il più antico festival cinematografico quest’anno si svolge regolarmente dal 2 al 12 Settembre 2020.

La Biennale Cinema, presieduta da Roberto Cicutto, e il direttore della Mostra, Alberto Barbera, non hanno mai smesso di crederci e si sono impegnati per organizzare un programma all’altezza.

Sono 50 i paesi che da tutto il mondo hanno risposto positivamente alla chiamata veneziana.

L’Italia si presenta in Concorso alla 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia con ben 4 titoli:

Padrenostro di Claudio Noce, Miss Marx di Susanna Nicchiarelli, Le Sorelle Macaluso di Emma Dante e Notturno di Gianfranco Rosi, già vincitore della Mostra nel 2013 con Sacro GRA.

La Mostra, in collaborazione con MYmovies, ha anche messo a disposizione una sala web che al modico prezzo di 20 euro consente di vedere 26 film delle sezioni collaterali stando seduti davanti al proprio pc.

I film in Concorso di domenica 6 settembre

Il quarto giorno della Mostra del Cinema di Venezia 2020 prevede i seguenti film in Concorso: l’iraniano Khorshid (Sole) Di Majid Majidi e lo statunitense The World To Come di Mona Fastvold.

La trama di Khorshid (Sole)

ll film narra la storia del dodicenne Ali e dei suoi tre amici che insieme cercano di sopravvivere e sostenere le loro famiglie con lavoretti e piccoli crimini.

All’improvviso, ad Ali viene affidato il compito di ritrovare un tesoro nascosto sottoterra.

Per poter avere accesso al tunnel è necessario iscriversi alla Scuola del Sole: un’associazione di beneficenza che cerca di educare bambini che vivono in strada, la cui sede è vicina al luogo in cui si trova il tesoro.

È la storia di bambini obbligati a lavorare per sostenere le loro famiglie, sono più di 15o milioni nel mondo.

Le organizzazioni internazionali combattono una lotta disperata per sostenere questi giovani, soggetti ad abusi e privati del diritto fondamentale all’istruzione.

Il messaggio del film è che siamo tutti responsabili nei confronti di questi bambini.

Secondo il navigato regista iraniano Majid Majidi (autore de I ragazzi del paradiso e Baran), Khorshid rivela le capacità e l’umanità di questi giovani presi dalla strada che hanno dimostrato di essere attori eccezionali ed estremamente intelligenti.

La trama di The World To Come

Verso la metà dell’Ottocento nel nord dello stato di New York, Abigail si appresta a iniziare un nuovo anno nella fattoria in cui vive con il marito Dyer.

All’arrivo della primavera, Abigail incontra Tallie, donna estroversa di straordinaria bellezza, appena trasferitasi con il marito Finney in una fattoria nelle vicinanze. Le due provano a stringere una relazione, riempendo un vuoto nelle loro vite di cui non conoscevano l’esistenza.

Mentre i mariti fanno i conti con l’intensità del legame delle loro mogli, tra i sentimenti feriti di Dyer e la gelosia vendicativa di Finney, gli eventi culminano con delle decisioni che cambieranno per sempre il corso delle loro vite.

Il film è diretto dalla attrice/regista di origini norvegesi Mona Fastvold (co-sceneggiatrice di The Childhood of a Leader – L’infanzia di un capo di Brady Corbet).

E può contare su un cast di tutto rispetto: Katherine Waterston (Vizio di forma), Vanessa Kirby (in Concorso anche con Pieces of a Woman), Christopher Abbott (First Man – Il primo uomo) e Casey Affleck (Manchester by the Sea).


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.