×

Marrowbone: trama, trailer e recensione dell’horror su Prime Video

Condividi su Facebook

In streaming su Prime il nuovo thriller spagnolo a tinte horror Marrowbone. Per voi il trailer e la recensione

In streaming per gli abbonati al servizio Prime di Amazon c’è il thriller/horror spagnolo Marrowbone (2017), scritto e diretto dal regista spagnolo esordiente Sergio Sànchez.

La trama di Marrowbone

Nel 1969 Rose e i suoi quattro figli ereditano una vecchia casa nell’America rurale, chiamata Marrowbone.

La famiglia ha lasciato l’Inghilterra per sfuggire ad un passato difficile e ad un padre violento, con la speranza di cominciare una nuova vita lontano dai fantasmi passati.

Improvvisamente la madre muore e i ragazzi piuttosto che tornare nelle grinfie del padre, decideranno di seppellirla nel giardino nascondendone la morte e tentando di sopravvivere grazie all’aiuto di Ellie (Anya Taylor-Joy), unica ragazza del posto a essere loro amica.

Ma una figura sinistra sembra non lasciare quella casa e comincerà a dare il tormento ai quattro ragazzi.

Il cast del film

Il cast è composto quasi totalmente da giovani promesse diventate famose in tutta Hollywood.

Tra tutti i membri del cast spicca l’attore londinese George MacKay famoso per i ruoli in Capitan Fantastic (Matt Ross, 2016) dove recita accanto a Viggo Mortensen e Pride (Mattehaw Warchus, 2014).

La sua fama viene definitivamente confermata con il ruolo di attore protagonista nel film di guerra 1917 (2020) dove interpreta il giovane caporale William Schofield.

Accanto a lui l’attrice Mia Goth, famosa per il ruolo da co-protagonista in La cura dal Benessere (Gore Verbinsky, 2016) e nell’ultimo film di Luca Guadagnino, autore di Call Me By Your Name (2017), e Suspiria (2018) omaggio dell’omonimo film di Dario Argento.

Nei panni dell’amica Annie l’ex ballerina e modella Anya Taylor-Joy che ha debuttato sugli schermi con il premiatissimo horror indipendente The VVitch (Robert Eggers, 2015) per poi approdare al cinema blockbuster, come nel caso della sua ultima apparizione nel film Marvel The New Mutants (Josh Boone, 2020).

Completa il cast Charlie Heaton famoso per aver interpretato Jonathan Bryes nella serie di fantascienza originale Netflix Stranger Things, oltre che apparire in The New Mutants.

La recensione

Marrowbone, pur conservando lo stile e la scrittura degli horror spagnoli che hanno caratterizzato il cinema iberico degli ultimi anni, prende a piene mani dalla tradizione letteraria inglese, con le tipiche ambientazioni rurali tipiche dei romanzi di Lovecraft unite ai costumi vittoriani.

Atmosfera resa irresistibile grazie anche all’eccellente lavoro del direttore della fotografia di Xavi Gimènez.

La paura non è quella tipica degli horror che abbiamo potuto vedere al cinema negli ultimi anni.

Il terrore non è dato dall’apparizione sporadica del fantasma, ma dei silenzi e dei rumori che infestano la casa, una presenza costante che si manifesta solo nella mente dello spettatore.

Prima della scena finale, nessuno sa se la presenza sia effettivamente tangibile o se si tratti solo della mente dei giovani ragazzi turbati dalle tremende azioni del padre.

Marrowbone è un film horror diverso dal solito che riuscirà a lasciare addosso un’ansia strisciante che, proprio come il fantasma della casa, rimarrà nella mente dello spettatore anche dopo la visione.

Appassionato di cinema sin da quando la sorella gli fece scoprire il folle e straordinario mondo di Quentin Tarantino. Di lì in poi la passione cresce sempre di più sino a fargli frequentare e concludere con successo la laurea triennale in DAMS nell'ateneo di Bologna. Appassionato di cinema e divoratore di serie TV di qualsiasi genere e nazionalità, con una predilezione nei confronti del Western, soprattutto italiano, e dell'horror.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alessio Balbi

Appassionato di cinema sin da quando la sorella gli fece scoprire il folle e straordinario mondo di Quentin Tarantino. Di lì in poi la passione cresce sempre di più sino a fargli frequentare e concludere con successo la laurea triennale in DAMS nell'ateneo di Bologna. Appassionato di cinema e divoratore di serie TV di qualsiasi genere e nazionalità, con una predilezione nei confronti del Western, soprattutto italiano, e dell'horror.

Leggi anche

Contents.media