×

I 10 film imperdibili del 2020

Condividi su Facebook

I migliori film del 2020, da vedere assolutamente

Il 2020 è stato davvero un anno drammatico che ha messo a dura prova il mondo del Cinema, con le sale chiuse e il boom delle piattaforme streaming. Per fortuna che i grandi film non sono mancati. Ecco la nostra lista.

10. Another round

Opera del regista danese Thomas Vinterberg che ha vinto diversi premi come miglior film al Chicago Film Critics Association Awards e BFI London Film Festival, e che sarà nominato agli Oscar 2021 come miglior film straniero. Il protagonista è la star Mads Mikkelsen, cattivo di Casino Royal contro cui combatte lo 007 di Daniel Craig.

9. Borat 2

Sasha-Baron Coen torna 14 anni dopo Borat, il docu-film di satira antiamericana che lo rese famoso in tutto il mondo.

Borat 2 non delude né critica né pubblico e, attraverso la graffiante ironia e la comicità demenziale, riesce a darci un perfetto spaccato di questo 2020. Il film è disponibile su Amazon Prime Video.

8. L’incredibile storia dell’isola delle rose

L’italianissimo Sidney Sibilla porta su schermo il paradossale evento storico dell’Isola delle Rose, la piattaforma artificiale creata dall’ingegnere Giorgio Rosa, divenuta micronazione il 1º maggio 1968 e demolita dallo stato italiano nel febbraio del 1969.

Ad interpretare il protagonista c’è lo straordinario Elio Germano che diventa un simbolo di libertà e dei movimenti sessantottini. Il film è disponibile su Netflix.

7. Processo ai Chicago 7

Aaron Sorkin (sceneggiatore di The social Network del 2010 e Steve Jobs del 2015) porta su schermo la storia vera del processo contro i Chicago Seven, gruppo di attivisti contro la guerra del Vietnam accusati di aver cospirato e fomentato lo scontro tra manifestanti e Guardia Nazionale avvenuto il 28 agosto 1968 a Chicago in occasione delle proteste alla convention del Partito Democratico.

Sorkin lascia uno spaccato sociale di rara bellezza ed empatia. Il film sarà uno dei grandi protagonisti degli Oscar 2021. Il film è disponibile su Netflix.

6. Sto pensando di finirla qui

Opera affascinante e complessa, dove la dimensione del surreale si scontra con il realismo. Charlie Kaufman non vuole mettere a suo agio lo spettatore e riesce perfettamente nell’intento con una storia difficile ma dal grande interesse. Consigliatissimo per i più “cinefili”, lo trovate su Netflix.

5. Favolacce

Secondo film di Damiano e Fabio D’innocenzo, con cui i due fratelli hanno conquistato l’ambitissimo Orso d’Argento per la miglior sceneggiatura al Festival di Berlino 2020. Favolacce vuole scuotere il pubblico con un film crudele e spietato sull’Italia di oggi. A capo del cast di attori c’è Elio Germano, nella parte di un padre schiavo del suo narcisismo.

4. Ma Rainey’s black bottom

Tratto da una piéce teatrale, il film parla di un pomeriggio qualsiasi nella Chicago degli anni ’20 dove un gruppo di afroamericani deve registrare un singolo in uno studio di “bianchi”. Questo scenario è il pretesto per parlare della condizione del Black Matter Lives di oggi. Il protagonista è Chadwick Boseman, amatissimo attore afroamericano morto tragicamente quest’anno a soli 44 anni.

3. Tenet

Christopher Nolan (regista di Interstellar e Inception) ha sfidato il Covid-19 portando nei Cinema il primo film spettacolare da alto budget dopo la prima pandemia del marzo 2020.

In molti lo hanno definito “il film che salverà le sale” e forse Tenet non ci è riuscito completamente riuscito, nonostante un incasso assai buono viste le condizioni precarie delle sale. Il film ha diviso il pubblico e da molti è stato criticato di essere “complicato senza ragione”, ma su un punto tutti sono d’accordo: è un film che non smetterà di far parlare di sé.

2. Soul

Nuovissimo lungometraggio animato di casa Pixar (la saga di Toy Story, Inside out), specializzati in “cartoni animati per tutte le età”. Soul ha sorpreso ed emozionato tutti quelli che l’hanno visto.

La trama parla di un professore di musica infelice che, quando finalmente ha la possibilità di suonare in una prestigiosa band di jazz, muore, con la sua anima che lotterà per tornare nel mondo dei vivi. La trama è commovente, il disegno e l’animazione di altissimo livello. Il film è disponibile su Disney Plus.

1. Mank

David Fincher (Seven, Fight Club e The social network) racconta una nuova versione del retroscena più famoso del Cinema: il merito del successo di Quarto Potere era tutto di Orson Welles o anche dello sceneggiatore Herman Mankiewicz? Fino ad oggi la Storia aveva dato l’intero merito al genio Orson Welles ma Fincher ribalta la prospettiva attraverso un bianco nero nostalgico e una regia maestosa. Gary Oldman ruba la scena nei panni di “Mank”. Il film è disponibile su Netflix.

Sono esperto di Cinema e curo la sezione "cinema" di Notizie.it. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ascanio Bonelli

Sono esperto di Cinema e curo la sezione "cinema" di Notizie.it. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.

Leggi anche

Contents.media