×

Birdman: cast, trailer e recensione del film su Netflix

Recensione di Birdman, film disponibile in streaming su Netflix, diretto da Alejandro González Iñárritu e vincitore di 4 premi Oscar

birdman 768x432

Birdman è su Netflix!

Il grande successo di Alejandro González Iñárritu (Revenant), presentato al Festival di Venezia 2014, è disponibile in streaming. Birdman è stato un grande successo di pubblico e critica. Costato 18 milioni di dollari, il film ne ha incassati più di 100.

Vincitore di 4 premi Oscar: miglior film, miglior regista, migliore sceneggiatura e migliore fotografia.

Il cast di Birdman

Cast da urlo, destinato a restare nella storia, per questa pellicola del famoso cineasta messicano.

Riggan Thomson è Michael Keaton (Il caso Spotlight). L’ex uomo pipistrello si esibisce in una parte che vale una carriera. Trova modo di fare i conti con se stesso e il suo mestiere in un ruolo appositamente scritto per lui.

Jake, il suo assistente, è interpretato magnificamente da Zach Galifianakis (Una notte da leoni). Il difficile e talentuoso attore Mike Shiner è Edward Norton (Hulk). Nel film ma anche nella realtà. È evidente come anche questo personaggio sia stato scritto su misura su di lui e sulla sua storia.

Emma Stone (La la land) interpreta Sam Thomson la problematica figlia di Riggan. Naomi Watts (21 grammi) è Lesley, attrice dello spettacolo e donna depressa di Mike. Gli altri interpreti del cast sono: Andrea Riseborough, Amy Ryan, Merritt Wever, Lindsay Duncan, Bill Camp, Michael SIberry, Benjamin Kanes, Antonio Sánchez.

birdman 3

La trama del film

Riggan Thomson è una star del cinema in cerca di riscatto. La sua popolarità deriva dall’aver indossato il costume di un supereroe volante: Birdman.

Deciso a dimostrare di valere molto di più come attore, vuole mettere in scena a Broadway uno spettacolo tratto dall’opera Di cosa parliamo quando parliamo d’amore di Raymond Carver.

L’obiettivo di Riggae è alquanto arduo, pieno d’insidie. Si gioca tutto anche sul piano economico e deve fare i conti con una situazione famigliare fallimentare.

birdman 2

La recensione

Alejandro González Iñárritu costruisce un mondo dinamico e seducente attraverso l’utilizzo di diversi piani sequenza volti a dare l’illusoria sensazione di un unico movimento studiato nei minimi dettagli.

D’altronde, in qualche modo, l’illusione quando si parla di recitazione, di cinema, di teatro, è sempre presente. Finalmente con Birdman Iñárritu trova il terreno ideale per poter esprimere tutto l’egotismo del suo talento. Il compiacimento è quanto mai consono per il tipo di struttura visiva adottata e per il tema espresso dal film.

La sceneggiatura, scritta a otto mani, ha il grande merito di aver creato personaggi profondi, dialoghi credibili e scene memorabili. Cito fra tutte, lo struggente e superbo scontro tra Riggae e la critica letteraria del New York Times che vuole stroncare lo spettacolo.

Contents.media
Ultima ora