×

Diamanti grezzi: recensione e cast del film

Condividi su Facebook

Recensione del film Diamanti grezzi, disponibile in streaming su Netflix, diretto dai fratelli Safdie, con Adam Sendler protagonista

Diamanti grezzi è su Netflix!

L’ultimo film dei giovani fratelli Safdie (Good Time) è disponibile in streaming sulla famosa piattaforma. Dopo una produzione travagliata, il progetto ha visto luce nel 2019, per essere distribuito in Italia a partire dal Gennaio 2020.

Agli Indipendent Spirit Awards Diamanti grezzi ha portato a casa tre riconoscimenti: miglior regista, miglior attore e miglior montaggio.

Il cast

Il film si regge sulle spalle di Adam Sandler (Ubriaco d’amore) che nell’interpretare Howard Ratner, il gioielliere protagonista, offre una prova solida e convincente.

Gli altri attori coinvolti nel film sono: Lakeith Stanfield, Julia Fox, Idina Menzel, Eric Bogosian, Judd Hirsch. La ex stella dell’NBA Kevin Garnett nel ruolo di se stesso. Breve apparizione poi per il cantante The Weeknd.

La trama del film

2012, New York. Il gioielliere ebreo Howard Ratner mette le mani su un prezioso opale nero corrompendo con 100mila dollari due minatori etiopi. Ha intenzione di metterlo all’asta per saldare il debito di 100mila dollari che ha col cognato Arno. Howard è uno scommettitore incallito. Ha un’ amante ed è in procinto di divorziare dalla moglie, madre dei suoi tre figli.

Arno, non fidandosi di lui, gli mette alle calcagna due malviventi. In negozio, Howard riceve la visita del cestista dei Boston Celtics, Kevin Garnett. Howard gli mostra la pietra: Garnett si convince immediatamente che abbia dei poteri magici e gli chiede di prestargliela, sicuro che grazie ad essa vincerà la partita di quella sera.

Howard accetta e riceve in cambio l’anello da campione NBA di Garnett. che impegna subito dopo per scommettere sulla vittoria dei Celtics e la prestazione di Garnett. La scommessa si rivela un successo ma Arno non è dello stesso parere visto che è stata fatta con dei soldi che gli doveva. Tra altre mille alti e bassi Howard deve cercare di pagare il debito.

La recensione di Diamanti grezzi

I fratelli Safdie con il dinamismo, il vigore e la caparbietà che contraddistinguono il loro cinema, ci portano dentro la vita di un gioelliere ebreo di New York. Lo pediniamo, assieme al cognato, non ci perdiamo nessuna delle sue mille mosse. Ne cogliamo i problemi, le contraddizioni… Viviamo una sorta di dilemma esistenziale con noi stessi.

La macchina da presa è vicina, non lo molla, eppure lui è respingente. Non cerca il alcun modo il nostro appoggio, vuole solamente scommettere e provare quel brivido. Ma a forza di respirarci insieme, comunque, palpitiamo, siamo con lui. Speriamo in un qualche suo anche minimo cambiamento.

La regia e il montaggio dialogano freneticamente con la chiara idea di tenerci dentro fino alla fine. Sandler dimostra, ancora una volta, che quando vuole sa essere un bravo attore. È solo una questione di opportunità e personaggi giusti per lui. Come in questo caso. I giovani fratelli Safdie confermano di essere una delle novità migliori degli ultimi anni.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

La mia diabolica amica atterra su Netflix
Cinema & serie TV

La mia diabolica amica atterra su Netflix

24 Febbraio 2021
Arriva su Netflix il film tedesco La mia diabolica amica con protagonista la giovane attrice Emma Bading nella veste di figlia del diavolo.
Contents.media
Ultima ora