×

Trama e recensione del film Se mi lasci ti cancello

Recensione del film Se mi lasci ti cancello, disponibile in streaming su Netflix, con Jim Carrey e Kat Winslet protagonisti

Su Netflix è disponibile Se mi lasci ti cancello.

Ingrato titolo italiano del film sentimentale Eternal Sunshine of the Spotless Mind, pellicola diretta dal talentuoso cineasta francese Michel Gondry (Be Kind Rewind – Gli acchiappafilm). Il film ha avuto un costante e meritato successo negli anni, al punto da diventare un vero e proprio cult.

Ai premi Oscar 2005 è riuscito ad aggiudicarsi la statuetta di migliore sceneggiatura originale. La scrittura del film vede la prestigiosa firma di Charlie Kaufman (Il ladro di orchidee).

Il cast del film

Come vuole la regola del genere, abbiamo da seguire le vicende amorose di una coppia. Una superba Kate Winslet (Revolutionary Road) interpreta la lunatica Clementine Kruczynski.

Mentre a un intenso Jim Carrey (The Truman show) è affidata la parte del sofferente Joel Barish. Cast di supporto di assoluta qualità grazie alla partecipazione di Tom Wilkinson (Sogni e delitti) nella parte del Dr. Howard Mierzwiak.

Mark Ruffalo (Il caso Spotligh) in quelle del suo primo assistente, Stan Fink.

Elijah Wood (Sin City) è Patrick, il suo scorretto collega. Kirsten Dunst (Melancholia) interpreta Mary Svevo, la smemorata segretaria del dottore.

La trama del film

Joel Barish e Clementine Kruczynski si incontrano per caso sulla spiaggia e lungo il successivo tragitto in treno iniziano a costruire una relazione. Nessuno dei due si ricorda che entrambi sono stati insieme per due anni, e dopo l’ennesimo litigio, avevano deciso di lasciarsi.

Clementine si era rivolta alla clinica Lacuna Inc., diretta dal dottor Howard Mierzwiak, in grado di cancellare i ricordi dalla mente di una persona. La ragazza decide impulsivamente di farsi cancellare Joel dalla sua mente, eliminando così tutti i ricordi collegati alla loro storia d’amore.

Quando Joel, il giorno dopo, la incontra per sanare il rapporto, Clementine non lo riconosce minimamente.

La recensione del film

Quando si ha in mano una sceneggiatura del genere, capolavoro tra i testi destinati a diventare film, bastarebbe girarla per sapere di aver fatto un buon lavoro. Se poi alla regia c’è una mente brillante e visionaria come quella di Gondry, in totale sintonia con quella di Kaufman, allora è pressoché certo che il risultato sarà qualcosa di straordinario.

Eternal Sunshine of the Spotless Mind inventa e reinventa se stesso, stupisce ed entusiasma con una regia di rara intelligenza e poesia. Gondry costruisce una narrazione speciale, da lustro a un lavoro di scrittura eccezionale, permette alla Winslet e a Carrey di esprimere tutto il loro immenso talento.

Ci dona un film epocale, dannatamente sincero, dove il tema dell’amore e del rapporto di coppia risuonano in tutta la loro drammatica fallibilità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Dog Trainer – Scuola per cani
Cinema & serie TV

Dog Trainer – Scuola per cani

7 Marzo 2021
La docu-serie è basata sulle vicende di Jas Leverette, che vanta di essere capace di riuscire ad addestrare qualsiasi tipo di razza di cane
Contents.media
Ultima ora