×

La nave sepolta: il film sugli scavi di Sutton Hoo avvenuti nel 1939

"La nave sepolta" è su Netflix, adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di John Preston con Ralph Fiennes e Carey Mulligan

Fotogramma

Arriva su Netflix dal 29 gennaio l’adattamento cinematografico del romanzo di John Preston La nave sepolta, pubblicato nel 2007, basato sulla vera storia degli scavi di Sutton Hoo avvenuti nel 1939, che portarono alla luce una nave funeraria ed alcuni artefatti.

Il film ci catapulta direttamente nell’Inghilterra del 1938, alle soglie della Seconda guerra mondiale, dove Edith Pretty, una ricca vedova del colonnello dell’esercito Frank, è convinta che nel terreno di sua proprietà nel Suffolk a Sutton Hoo, su un promontorio sovrastante il fiume Deben, vi siano sepolti antichi tesori.

Per farsi aiutare nelle ricerche, ingaggia Basil Brown, un archeologo dilettante e autodidatta, esperto di storia e astronomia e appassionato di Europa medievale.

La notizia dell’incredibile scoperta di una nave-tomba in men che non si dica diviene nota all’intera Gran Bretagna. attirando l’attenzione delle più prestigiose autorità museali, le quali avvieranno una serie di contrasti che metteranno in difficoltà la signora Pretty proprio mentre il Paese si appresta ad entrare nel secondo conflitto mondiale.

Leggi anche: “Sai tenere un segreto?”: trama e recensione del film su Amazon Prime

Il cast

Il film La nave sepolta, in origine “The Dig”, diretto da Simon Stone, vede come protagonisti i candidati all’Oscar Carey Mulligan nei panni di Edith Pretty, una vedova proprietaria di un terreno con dei tumuli (un ruolo inizialmente previsto per Nicole Kidman) e Ralph Fiennes, noto ai più per Schindler’s List e Grandi Speranze, in quelli di un archeologo che porterà alla luce la scoperta storica di Sutton Hoo.

Nel cast figurano anche altri nomi di spessore quali Lily James, Johnny Flynn, Ben Chaplin, Ken Scott, Monica Dolan e Kames Dryden.

La storia vera

La straordinaria scoperta di Sutton Hoo è avvenuta nella Contea del Suffolk nel 1939. Qui l’archeologo Brown, su richiesta della signora Pretty e affiancato da un gruppo di archeologi professionisti, ritrovò due cimiteri anglosassoni del VI e VII secolo, uno dei quali conteneva una nave funeraria completa di un gran numero di artefatti di elevato valore archeologico.

Il ritrovamento è di vitale importanza per gli storici medievali, in quanto ha restituito luce ad un periodo della storia britannica rimasto a lungo all’ombra di miti e leggende.

Leggi anche: Diamanti grezzi: recensione e cast del film

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora