×

Blue Valentine: trama e recensione del film su Netflix

Recensione del film Blue Valentine, in streaming su Netflix, scritto e diretto da Derek Cianfrance, con Ryan Gosling e Michelle Williams

blue 768x481

Blue Valentine è disponibile in streaming su Netflix.

Il film, scritto e diretto da Derek Cianfrance (Come un tuono), è stato presentato nel 2010 al Sundance Film Festival e nella sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes.

Acclamato dalla critica, Blue Valentine è costato solamente un milione di dollari e ne ha incassati 16.

I brani musicali del film sono stati composti dalla band Grizzly Bear.

Il cast di Blue Valentine

Il duo che sorregge il film (figurano anche come produttori esecutivi) è composto da:Ryan Gosling (La la land), nei panni di Dean, l’operaio innamorato.

Per l’attore di Drive si tratta di una delle migliori interpretazioni in carriera.

Michelle Williams (Manchester By the sea) è Cindy, la studentessa che s’innamora Dean. Per questo ruolo ha ricevuto una nomination ai Golden Globe e ai Premi Oscar.

Fanno parte del cast anche: Faith Wladyka, John Doman, Mike Vogel, Marshall Johnson, Jen Jones, Maryann Plunkett, James Benatti, Barbara Troy, Carey Westbrook, Ben Shenkman.

blue 3

La trama del film

Dean è un ragazzo che lavora per una ditta di traslochi. Cindy è una studentessa di medicina che vive con i suoi genitori e che si prende anche cura della nonna in Pennsylvania.

Dean e Cindy si incontrano alla casa di cura della nonna di Cindy, mentre Dean sta consegnando dei mobili. I due iniziano a frequentarsi. Cindy scopre di essere incinta del suo ex ragazzo.

blue 2

La recensione

Di film d’amore, volti a raccontare la storia sentimentale di una coppia, ne vengono prodotti molti, diciamo pure troppi.

Spesso e volentieri le sceneggiature di questi lavori sono scritte per rappresentare il sentimento amoroso in maniera positiva e purtroppo, troppo spesso, attraverso una costruzione sdolcinata e falsa della vita.

Con Blue Valentine, per fortuna, siamo da tutt’altra parte. Nel bene e nel male, il film di Cianfrance si muove sui binari della realtà e delle verità più scomode in fatto di amore.

L’andirivieni tra presente e passato tocca da vicino, lo spettatore si fa partecipe dei sentimenti e dei dolori dei personaggi. Gosling e Williams vanno a braccio con grande naturalezza e l’idea di lasciarli liberi di esplorare i propri personaggi è vincente oltre che cinematograficamente emozionante.

La storia di Dean e Cindy, del loro amore, ci riporta all’essenza delle cose. Alla vulnerabilità insita di ogni sentimento. Al dolore lancinante del non vedersi più corrisposti. L’amore può anche finire, non vogliamo ammetterlo, mai, ma è così e Cianfrance non ha paura di mostrarlo.

Estremamente interessante e sempre autentico il discorso circa il cambio di visuale, di sentimento. Siamo in costante movimento e quello che trovavamo bello ieri non è detto che possa esserlo altrettanto oggi.

Triste. Ma dannatamente vero.

Contents.media
Ultima ora