×

Hot Fuzz: recensione della commedia poliziesca su Prime Video

Recensione di Hot Fuzz (2007), secondo capitolo della trilogia del cornetto diretto da Edgar Wright con il duo comico Nick Frost e Simon Pegg.

In streaming su Amazon Prime Video Hot Fuzz (2007) secondo capitolo della “Trilogia del cornetto” diretto da Edgar Wright iniziata nel 2004 con L’alba dei morti dementi e con protagonisti Simon Pegg e Nick Frost.

Trama di Hot Fuzz

Nella città metropolitana di Londra il poliziotto Nicholas Angel (Simon Pegg) assicura tutti i ladri alla giustizia, forse troppi per il distretto centrale che decide di dislocarlo in un paesino montano sperduto di nome Gloucestershire dove non accade nulla se non qualche piccolo reato a cui i poliziotti locali non sembrano essere per niente interessati.

Nicholas farà amicizia con il poliziotto Danny (Nick Frost), figlio del capo della polizia, appassionato di film d’azione come Point Break e Bad Boys II che sogna una vita adrenalinica come nei film di cui è appassionato.

L’arrivo del poliziotto inglese sembra accontentare i desideri di Danny dato che nella tranquilla cittadina comincia una serie di omicidi efferatissimi che destabilizzano tutta la popolazione che comincia a temere per la propria vita.

Il cast della pellicola

Protagonisti della vicenda il duo comico britannico Simon Pegg e Nick Frost che sono stati già protagonisti nel cult horror comico L’alba dei morti dementi (2004) e che lo saranno successivamente nel capitolo conclusivo della trilogia La fine del mondo (2013), entrambi diretti da Edgar Wright con cui hanno scritto i tre film.

L’attore britannico Martin Freeman, interprete del sergente Met, aveva già lavorato con Edgar Wright nel precedente capitolo della trilogia, ma la sua fama si deve principalmente per la sua interpretazione di Bilbo Baggins nei tre adattamenti del romanzo Lo Hobbit di J. R. R. Tolkien diretto in tutte e tre le occasioni da Peter Jackson, che appare qui in un cameo nei panni di Babbo Natale nella prima scena del film.

Nel ruolo di Doris l’attrice premio Oscar, per l’interpretazione della pellicola La Favorita (Yorgos Lanthimos, 2018), Olivia Colman che ha ottenuto fama internazionale grazie al piccolo schermo in serie tv come The Night Manager (BBC One, 2016) e The Crown (Netflix, 2016 – in corso), serie originale Netflix in cui interpreta, nella terza e quarta stagione, Elisabetta II.

Recensione di Hot Fuzz

Dopo aver reso omaggio ai film horror di zombie con L’alba dei morti dementi, Edgar Wright crea un buddy-movie dal sapore britannico in cui convoglia tutti gli stereotipi del genere action poliziesco americano tra poliziotti buoni, poliziotti cattivi, l’infrazione della legge per un fine superiore o il capo della polizia scansafatiche. Tutto questo incastonato in un meccanismo perfetto che rappresenta il punto più alto dell’intera “Trilogia del Cornetto”.

In Hot Fuzz il ritmo della regia e del montaggio è gestito in modo perfetto con un ritmo travolgente per lo spettatore che viene letteralmente investito da scene d’azione spettacolari mescolate a gag e battute che si succedono una dietro l’altra strizzando più volte l’occhio allo spettatore amante di questo genere.

Ma all’interno non troviamo solo battute e scene d’azione. La pellicola denuncia in modo bonario come ovunque, anche nel paesino più sperduto della Gran Bretagna, ci si possa annidare il crimine e che dietro la facciata perfetta e gentile dei suoi abitanti si può nascondere un potenziale assassino che opera per qualche folle bene superiore, in questo caso la vittoria del premio “villaggio dell’anno”.

Una costruzione che può ricordare nella tematica principale, con le dovute differenze, il cult La signora ammazzatutti (1994) di John Waters.

In definitiva un film autoriale, adrenalinico e divertente che permetterà a tutti gli utenti Amazon Prime Video di trascorrere due ore in ottima compagnia.

Appassionato di cinema sin da quando la sorella gli fece scoprire il folle e straordinario mondo di Quentin Tarantino. Di lì in poi la passione cresce sempre di più sino a fargli frequentare e concludere con successo la laurea triennale in DAMS nell'ateneo di Bologna. Appassionato di cinema e divoratore di serie TV di qualsiasi genere e nazionalità, con una predilezione nei confronti del Western, soprattutto italiano, e dell'horror. Ha anche un canale youtube nominato Underground Cult Production dove pubblica recensioni e live con registi dell'ambiente artistico underground italiano.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alessio Balbi

Appassionato di cinema sin da quando la sorella gli fece scoprire il folle e straordinario mondo di Quentin Tarantino. Di lì in poi la passione cresce sempre di più sino a fargli frequentare e concludere con successo la laurea triennale in DAMS nell'ateneo di Bologna. Appassionato di cinema e divoratore di serie TV di qualsiasi genere e nazionalità, con una predilezione nei confronti del Western, soprattutto italiano, e dell'horror. Ha anche un canale youtube nominato Underground Cult Production dove pubblica recensioni e live con registi dell'ambiente artistico underground italiano.

Leggi anche

Girl Power: trama e recensione
Cinema & serie TV

Girl Power: trama e recensione

8 Marzo 2021
Girl Power, la rivoluzione comincia a scuola è il nuovo film di Amy Poehler, disponibile alla visione grazie a Netflix a partire dal 3 marzo
Dog Trainer – Scuola per cani
Cinema & serie TV

Dog Trainer – Scuola per cani

7 Marzo 2021
La docu-serie è basata sulle vicende di Jas Leverette, che vanta di essere capace di riuscire ad addestrare qualsiasi tipo di razza di cane
Contents.media
Ultima ora