×

Purple Disco Machine, il celebre dj tedesco presenta il brano “Fireworks”

Purple Disco Machine rivela: "Se ascoltate "Fireworks" a occhi chiusi, vi immaginerete rilassati in spiaggia. Ai giovani dj dico di non mollare".

Purple Disco Machine Fireworks
Purple Disco Machine Fireworks

Dopo il grandissimo successo di “Hypnotized”, la hit certificata triplo platino in Italia, #1 nella classifica Earone dei brani più ascoltati in radio nel 2020 e singolo internazionale più venduto del 2020, torna Purple Disco Machine che presenta in esclusiva il suo nuovo singolo “Fireworks”.

Il dj tedesco ha collaborato con il cantautore britannico Moss Kena e con il duo elettronico newyorkese The Knocks. Il brano anticipa il suo nuovo album di prossima uscita.

“Fireworks” è un pezzo che si contraddistingue per la brillante produzione, caratterizzata da linee di basso funky. Il gusto e le sonorità tropicali e soffusamente esotiche si conciliano alla perfezione con il sound accattivante delle chitarre e con la straordinaria voce del cantautore Moss Kena.

The Knocks completano la traccia con le meravigliose voci di bambini provenienti da scuole di New York. Purple Disco Machine con “Fireworks” propone un brano che si prospetta di grande successo nonostante le difficoltà del momento, che impongono rigide restrizioni nella sua Germania (già impegnata nella campagna vaccinale) e nel resto del mondo.

Negli ultimi anni, Purple Disco Machine ha consolidato il suo status sulla scena musicale, diventando uno dei principali produttori di musica elettronica di questa generazione.

Con oltre 650 milioni di stream in tutto il mondo e circa 8 milioni di ascoltatori mensili su Spotify, Purple Disco Machine continua ad essere alla #2 della classifica Beatport Artist of All Time. Con una serie di remix degni di nota per Dua Lipa, Mark Ronson, Foals, Calvin Harris, Fatboy Slim, Sir Elton John, Royal Blood, Lady Gaga & Ariana Grande, Duke Dumont, e Diplo & Sidepiece, insieme ai suoi brani originali “Body Funk”, “Dished (Male Stripper)”, e “Devil In Me feat Duane Harden & Joe Killington” dal suo album di debutto Soulmatic, Purple Disco Machine si rinnova e si supera di volta in volta.

Purple Disco Machine presenta “Fireworks”

Hipnotized ha ottenuto ampio successo in un periodo anomalo. Era il periodo del lockdown e non c’era la possibilità di viaggiare e incontrare il pubblico. Non si percepisce l’emotività del pubblico, ma ho percepito il successo grazie ai numeri e ne sono rimasto felice”. Sul suo nuovo singolo, “Firworks”, ha precisato: “È un brano che arriva sei anni fa e l’ho sempre amato, ma mancava sempre qualcosa. Dopo due anni l’ho ripreso in mano e dopo essermi recato a New York ho intrapreso la collaborazione con il duo elettronico newyorkese The Knocks. Poi si è aggiunta la voce del cantautore britannico Moss Kena. Inserire la voce dei bimbi ha reso il progetto competo. È a tutti gli effetti una delle mie canzoni preferite. Ma ha precisato: “Inizialmente ero dubbioso sull’aggiunta dei coro di bimbi, che generalmente mi piace moltissimo, per esempio in “The Wall”, ma quando ho sentito la parte cantata dai bambini, con un focus così positivo, mi sono emozionato e ho capito fosse un’ottima idea. I bambini sono il futuro e sentirli cantare del futuro manda un messaggio positivo che è perfetto per questi tempi difficili”. Per Purple Disco Machine, inoltre, in “Fireworks” l’elemento di originalità è dato proprio dal coro dei bambini. Quindi ha confidato: “Anch’io mi affido spesso ai miei bimbi per tirarmi su, perché la loro allegria e positività è un toccasana. Se ascoltate “Fireworks” con gli occhi chiusi, vi immaginerete in spiaggia con la Piña Colada”. “Credo che la leggera imperfezione che sottende il singolo lo renda perfetto, con tutti i requisiti necessari per ottenere lo stesso successo”, ha aggiunto.

Secondo Purple Disco Machine, con “Hipnotized” si è garantito ampio successo grazie alla sua “energia positiva, senza affrontare temi complessi: ce n’era bisogno in un periodo così difficile”. Ma ha precisato: “Non ho in mente di fare hit quando faccio una canzone. Penso solo alla musica: se poi sarà una hit ne sarò contentissimo, ma non mi lascio abbattere se non dovessi riscontrare lo stesso successo. La mia musica mi piace sempre moltissimo, è il risultato delle mie fatiche lavorative e della mia passione“.

Purple Disco Machine Fireworks

Sul suo lavoro da dj ha aggiunto: “Lavorare sui miei testi è più difficile del remix, perché in quest’ultimo caso ho già un’ossatura. A inizio carriera ho sempre fatto musiche per altri, ma nel tempo sono aumentate le richieste. Non sto intraprendendo altre collaborazioni, perché devo finire l’album. Per un remix arriva una richiesta ufficiale da parte dell’artista. Ascolto il brano e deve esserci almeno un elemento che mi faccia pensare che serva un remix. Voglio che la canzone abbia le mie sonorità e sia adatta per la disco music. Disco is back, ma non se n’è mai andata via e forse per questo è il mio genere preferito. Ha l’obiettivo di fare ballare le persone, già negli anni Settanta-Ottanta e adesso fa lo stesso sia a casa sia nei locali (appena riapriranno). Il live-stream è stata una bella soluzione per far fronte alla mancanza di pubblico, ma ho bisogno di energia, non riesco a stare sempre in studio. Magari bisognerà ancora aspettare, ma poi si tornerà alle dinamiche tradizionali, perché è impossibile fare disco music a prescindere da quel contesto”.

Purple Disco Machine Fireworks

Ripercorrendo la sua carriera e rivolgendosi ai ragazzi che vorrebbero intraprendere un percorso come il suo, Purple Disco Machine ha ricordato: Ho iniziato la mia carriera 25 anni fa: ero motivato e il mio consiglio ai giovani dj è di non mollare mai. Inevitabilmente ci sono dei momenti più difficili, ma non bisogna demordere, non abbandonando neppure le proprie sonorità, perché nel tempo si sarà ripagati. Bisogna essere fiduciosi verso il futuro. Non cambierei niente del mio passato. Ho fatto degli errori, per esempio aver firmato contratti sbagliati, ma rifarei tutto perché ogni esperienza ha contribuito a farmi diventare l’uomo che sono. Forse mi prenderei solo più cura della mia salute, in particolare del mio udito, perché da giovane ascoltavo la musica troppo alta e ora ho dei problemi”.

Purple Disco Machine Fireworks

“Pubblicare questa canzone in un periodo in cui i club sono chiusi può essere motivo di positività. Oggi è importante pubblicare canzoni che facciano ballare: lo si può fare anche in casa, da qualsiasi punto della casa e persino sentendo gli amici su zoom. È un’occasione per salvaguardare il buon umore”, ha aggiunto durante la conferenza stampa.

Non mancano le confidenze sulla famiglia e parlando dei suoi figli e di come loro vivono il suo mestiere, così speciale e frenetico, ha commentato: “Mia figlia ha quasi otto anni e cinque anni mio figlio. Sono molto piccoli, ma io ho sempre spiegato i motivi delle mie assenze. Ho sempre voluto spiegare ai miei bambini perché fossi via per lavoro. Li porto con me in tour. Li porto anche ai Festival e spesso con me in studio. Ma ora sono felici che sia a casa con loro. Apprezzano molto la mia musica, sviluppando il loro gusto. Il mio bambino ascolta 5 o 6 volte al giorno “Hipnotized”. Entrambi sono portati a suonare strumenti, molto più di quanto lo fossi io alla loro età. Mia figlia suona la chitarra e apprezza di più i brani pop, è una severa critica musicale nei miei confronti. Mentre mio figlio è vicino alla mia musica. Canta persino le canzoni che faccio, senza tuttavia capirne il significato essendo in inglese”.

Contents.media
Ultima ora