×

Limite pagamenti denaro contante: dal primo gennaio 2022, la soglia scende a 1000 euro: le regole

A partire dal primo gennaio 2022, il limite per effettuare il pagamento in contanti scende a 1000 euro. Cosa c'è da sapere.

Limite pagamento denaro contante

Il nuovo anno è alle porte, eppure saranno diverse le novità che verranno introdotte. Una di queste riguarderà l’utilizzo di denaro in contante per effettuare un pagamento che scenderà a quota 999,99 euro.

La misura, contenuta nel decreto fiscale 124 del 2019 e legato alla legge di bilancio del 2020, nasce con lo scopo di contrastare principalmente l’evasione fiscale e le operazioni non trasparenti come ad esempio il pagamento “in nero”.

Va segnalato che, insieme al nuovo limite, verranno introdotte nuove sanzioni. Cosa cambia e quali sono le regole da rispettare. 

Limite pagamento denaro contante, cosa cambia

Il limite che sarà introdotto tra poche settimane, andrà a dare un taglio “drastico” a quello che era il precedente tetto massimo di 1999,99 euro e che rimarrà vigente fino al 31 dicembre 2021. Il nuovo tetto massimo di 999,99 euro riguarderà tutti i tipi di pagamento: si va quindi dai semplici acquisti per passare al pagamento della prestazione di un professionista.

In questo senso andranno preferiti metodi di pagamento tracciabili come ad esempio il bonifico bancario. 

Limite pagamento denaro contante, nulla cambia per versamenti e prelievi 

Ciò che non cambierà invece è il limite fissato per versamenti e prelievi, questo perché si tratta di operazioni unilaterali. Bisogna tuttavia prestare ugualmente attenzione quando si effettua un pagamento: se da un lato è possibile effettuare questo tipo di transazione superando il limite stabilito (es.

2000 euro), non è possibile effettuare il pagamento in un’unica soluzione, ma potrà essere suddiviso in più tranche (es. una quota in contanti e una con pagamento tracciabile). 

Limite pagamento denaro contante, quali sanzioni si rischiano 

Anche le sanzioni per chi trasgredisce cambiano. Con la nuova modifica la sanzione verrà comminata bilateralmente sia per chi esegue il pagamento, sia chi materialmente lo riceve. Bisogna però tenere presente che con il ridursi del limite massimo, anche la sanzione diminuisce.

Si parla infatti di una multa dell’importo minimo di mille euro con il limite fissato a 999,99 euro. 

Contents.media
Ultima ora