L'incubo di Sarah, stuprata per 10 anni. "Mi facevano credere che fosse tutto normale" - Notizie.it
L’incubo di Sarah, stuprata per 10 anni. “Mi facevano credere che fosse tutto normale”
Cronaca

L’incubo di Sarah, stuprata per 10 anni. “Mi facevano credere che fosse tutto normale”

Un incubo durato cinque lunghissimi anni, e Sarah non era la sola a doverlo subire.

Quello che è accaduto per più di dieci anni a Rotherham, città dello Yorkshire, ha lasciato la Gran Bretagna sotto choc: un numero nutrito di cittadini di origine pakistana adescava e violentava tantissime bambine e adolescenti. Come riporta il giornale locale, l’identikit delle vittime della gang era sempre lo stesso: pre-adolescenti bianche, fragili, vulnerabili e con una vita familiare turbolenta. Anche gli stupratori erano generalmente accomunati dalla nazionalità, dall’età e dalla professione: la maggioranza lavorava come tassista e aveva circa 30 anni.

Anche Sarah Wilson, che oggi ha 23 anni, è stata una vittima della gang e ora ha deciso di raccontarlo in un libro: «La prima volta, a 11 anni, fui molestata in un parco giochi. Da allora, questi uomini mi hanno riempito di regali e di attenzioni, dicevano sempre che ero speciale. Un anno dopo mi violentarono per la prima volta: fu un pakistano di 35 anni, grasso, dentro un taxi».
Quello che Sarah subì, negli anni, fu un vero e proprio lavaggio del cervello: «Mi regalavano vestiti, profumi, sigarette, cellulari, oltre a droghe e alcol.

Mi facevano sentire speciale e pensavo che fosse normale ricambiare le loro attenzioni facendo sesso, generalmente mi drogavano prima di violentarmi. Quando provavo a ribellarmi, mi minacciavano e dicevano di essere pronti a uccidere me e la mia famiglia».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche