×

L’Inghilterra? Un fantasma

Anche gli ultimi due brandelli d’Italia sono stati spazzati via dal Mondiale. Fabio Capello e Roberto Rosetti per motivi diversi hanno concluso anzitempo la loro avventura in Sudafrica, ma ad entrambi non mancano i motivi per recriminare.

Annientata dalla Germania, l’Inghilterra di mister Fabio deve dire addio anche questa volta ai sogni mondiali. Proprio contro gli inglesi e proprio dopo un gol fantasma, questa volta subito, implacabile nemesi quarantaquattro anni dopo un trionfo destinato ancora a rimanere unico.

Ma gli alibi stanno a zero. Nessuno può immaginare come sarebbe andata a finire se fosse stato accordato il gol molto poco fantasma a Lampard ma la superiorità tedesca è parsa netta ed indiscutibile. Un anno dopo la scoppola subita nella finale dell’Europeo Under 21, per gli inglesi la Germania è ancora indigesta: oggi come allora il calcio d’oltrmanica ha confermato di non sapersi aggiornare e soprattutto di non riuscire più a produrre talenti di primo livello.

La generazione dei Gerrard e dei Lampard (ma siamo proprio sicuri che possano giocare insieme?) si avvia al declino.

Quella dei Muller e degli Ozil invece minaccia di colonizzare le prossime manifestazioni, continentali e non. E per Capello la rivincita ad Euro 2012 potrebbe rimanere un miraggio.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:

Leggi anche