Lisbona: 10 cose da fare nella capitale del Portogallo
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Lisbona: 10 cose da fare nella capitale del Portogallo
Lifestyle

Lisbona: 10 cose da fare nella capitale del Portogallo

Lisbona

Una selezione delle 10 cose da vedere e da fare a Lisbona: dai quartieri più belli e dai monumenti imperdibili, all'offerta enogastronomica

La bella Lisbona ha il fascino tipico delle città del sud, con cui condivide anche una certa bellezza indolente e popolare. Nella capitale portoghese ascolterete il tipico Fado, la musica dei marinai che partivano per il Nuovo Mondo.

Noi vi consigliamo di visitarla attraverso i suoi quartieri, dove potrete vedere scene di vita quotidiana e la vera identità culturale di questa città.

1. La Baixa

Lisbona

Il quartiere che parte dalle rive del Tago e arriva fino all’Avenida da Liberada è il quartiere della Baixa. Un quartiere completamente distrutto dal terremoto del 1755 e poi ricostruito in perfetto stile neoclassico e con molte vie per i pedoni, moltissimi bar, ristoranti e negozi.

Qui troverete la Praca do Rossio con la pavimentazione bianca e nera che dà l’impressione del movimento. Su questa piazza si trova la Stazione, con la caratteristica entrata a doppio ferro di cavallo.

Da vedere anche la Praca do Commercio e l’Elevador de Santa Justa (per i mezzi di trasporto vedi sotto).

2. Il Bairro Alto

Lisbona

Questo, fino al 1800, era il quartiere delle famiglie benestanti di Lisbona.

Dal XIX secolo in poi le cose sono cambiate e, accanto ai ricchi, hanno cominciato a stabilirsi artisti squattrinati, librerie e locali. Ora è il quartiere dei giovani, dove ci si ritrova alla sera per divertirsi e ascoltare musica.

3. Il Chiado

Lisbona

Era questo il quartiere preferito del poeta Fernando Pessoa, il quale amava passare il giorno a leggere e scrivere al caffè A Brasileira. Qui si trovano tantissimi negozi di lusso, pasticcerie, librerie e teatri. Da visitare le rovine della Chiesa del Carmo, semidistrutta dal terremoto del 1755.

4. Belém

Lisbona

Questo quartiere è stato storicamente importante per Lisbona soprattutto nel periodo in cui gli esploratori portoghesi partivano alla scoperta del mondo. Da qui salpavano le navi e qui arrivavano, seguendo il punto di riferimento della Torre di Belém. Lo stile architettonico di questo quartiere è molto caratteristico e si tratta di un gotico molto decorato, chiamato Manuelino.

5. Monasterio de Los Jeronimos

Lisbona

Si trova nel quartiere di Belém. Questo monastero prende il nome dai monaci dell’Ordine di San Girolamo.

Nel monastero si trova la chiesa di Betlemme (che dà il nome al quartiere).

In questa chiesa si trovano le tombe di Vasco de Gama e Luis Camoes. La tomba di Pessoa si trova invece nel chiostro, anche’esso in perfetto stile manuelino.

6. L’Alfama

Lisbona

Il modo migliore per visitare l’Alfama è di salire su un tram e viaggiare per le strette vie di questo quartiere. Scoprirete una faccia di Lisbona molto popolare e caotica. I vicoletti di questa zona, con una pendenza anche del 14%, vi faranno innamorare.

7. Tram, funicolari e ascensori

Lisbona

A Lisbona vi muoverete moltissimo con i tram. E sono davvero un must questi mezzi che si arrampicano per le strade con le pendenze più forti e si infilano per i vicoli più stretti. Vi consigliamo la linea turistica 28, grazie alla quale potrete vedere comodamente tutto l’Alfama (un’avvertenza, però: fare molta attenzione ai borseggiatori!).

Le funicolari, che loro chiamano anche ascensori, sono la Gloria, la Bica e la Lavra. L’ascensore, per come lo intendiamo noi, è l’Elevador de Santa Justa, costruito da un allievo di Gustave Eiffel. Con questo si arriva direttamente nel Chiado, davanti alla Chiesa del Carmo.

8. Il Miradouro de Santa Luzia

Lisbona

Questo è il punto più panoramico di tutta Lisbona. Il muretto del belvedere è decorato con le azulejos, le tipiche piastrelle portoghesi decorate.

Dando le spalle al panorama, invece, sulla facciata della chiesa di Santa Luzia, potrete ammirare due mosaici realizzati con le azulejos: uno raffigura il Terreiro do Paço (l’attuale Praça do Comércio) prima del terremoto del 1755 e l’altro i crociati alla riconquista di Lisbona.

9. Cosa mangiare

Lisbona

Cosa si mangia a Lisbona? Ma più importante, dove? Vi consigliamo di andare in una delle tante tascas, locali caratteristici gestiti da una famiglia del luogo. Lì vi serviranno antipasti come olive nere, affettati, formaggio di capra e una specie di prosciutto affumicato. Il piatto forte è sicuramente il bacalhau, per cui esistono moltissime ricette.

Ma potreste assaggiare anche piatti di carne come il cozido à portuguesa o il sarrabulho. Accompagnate il tutto con un ottimo Porto e concludete con i buonissimi dolci tipici portoghesi.

10. Dove dormire

Lisbona

Lisbona è ancora una città relativamente economica e non sarà troppo difficile trovare un posto comodo e a buon mercato. In particolare nelle pensao, che sono le tipiche pensioni a gestione famigliare.

Se siete disposti a spendere un po’ di più, vivrete un’esperienza indimenticabile pernottando in una pousadas. Si tratta di un edificio storico, riadattato però a hotel.

Naturalmente ci sono anche moltissimi hotel, bed and breakfast e appartamenti, che qui vengono chiamati quartos, per tutti i gusti e i portafogli.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche