L'Italia riuscirà a difendere le sue industrie con il nuovo decreto emesso dal Governo? - Notizie.it
L'Italia riuscirà a difendere le sue industrie con il nuovo decreto emesso dal Governo?
Economia

L'Italia riuscirà a difendere le sue industrie con il nuovo decreto emesso dal Governo?

Il governo si è accorto in questo momento che l’industria italiana è presa d’assalto dai capitali stranieri e dalle lobby internazionali, il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge per tutelare l’industria italiana dalle scalate di società straniere, in settori ritenuti fondamentali per l’economia del nostro paese.
Provvedimento atteso e arrivato subito dopo la scalata del gruppo francese Lactalis in Parmalat della quale controlla ormai una quota azionaria del 29%. Ma non solo questo, il decreto legge è funzionale anche a bloccare le mire della francese EdF (Electricitè de France) sul gruppo energetico Ansaldo.
Il decreto prevede come inderogabile il parere preventivo del governo in caso di Opa, Offerta pubblica di acquisto. Tutto questo viene creato ad hoc per tutelare quelle società italiane che stanno subendo un attacco da parte di capitali stranieri, come nel caso di Lactalis che sta comprando la Parmalat, limitandone la soglia d’acquisto del 30%.
Il governo ha cercato di operare al meglio in difesa della «italianità», introducendo norme che dovrebbero permettere alle nostre società di prendere tempo e assumere iniziative per vanificare la presenza di un eventuale capitale sociale e di nuovi azionisti stranieri ritenuti «avversi».
Nello specifico, le società coinvolte in una eventuale cessione di azioni, potranno chiedere di tenere l’assemblea dei soci, per l’approvazione del bilancio di fine anno, entro la fine di giugno e disporranno della facoltà di rinviarla fino a una data possibile prevista dallo statuto della società stessa.

Questo è fatto in modo tale per vanificare il peso azionario dei nuovi soci esteri ed impedire di assumere il controllo totale dell’azienda.
In ogni caso il governo si è riservata la possibilità di mettere a punto altre ipotesi di intervento normativo, dopo aver consultato la Commissione europea e avuto il suo bene placido. Da parte sua, il ministro dello Sviluppo, Paolo Romani, rispondendo alle domande dei deputati in Aula, ha spiegato che «il governo non esclude nuove misure a difesa della italianità di Parmalat e che sta lavorando per la costituzione di un polo nazionale del settore, con l’obiettivo di salvaguardare la produzione entro i confini nazionali e garantire l’integrità dell’intera filiera».

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Diadora Atlas
149 €
315 € -53 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora