×

Lite sul volo Ryanair Ibiza-Bergamo, la passeggera denunciata: “Io la vita me la godo”

La passeggera denunciata dopo la lite sul volo Ryanair Ibiza-Bergamo ha raccontato la sua versione di quello che è accaduto.

Lite

La passeggera che ha dato in escandescenze sul volo Ryanair Ibiza-Bergamo è stata denunciata, ma poteva rischiare l’arresto e la richiesta di risarcimento danni per decine di migliaia di euro. La donna ha raccontato la sua versione. 

Lite sul volo Ryanair: le parole della passeggera 

La donna che ha urlato, sputato, insultato e tirato calci ai passeggeri sul volo Ryanair Ibiza-Bergamo è stata denunciata dalla polizia di frontiera. Poteva, però, rischiare l’arresto e la richiesta di risarcimento danni per decine di migliaia di euro se il comandante avesse deciso di dirottare per farla scendere. La donna, durante il volo, ha dichiarato di avere “un fratello giudice” ad una signora alla quale aveva tirato i capelli, aggiungendo poi “sei una p…

“. Ci sono due passeggeri che hanno intenzione di denunciarla per lesioni. Il video ha fatto il giro dei social network e a distanza di qualche ora la donna ha deciso di dare la sua versione su Instagram. “Le persone che hanno creato gruppi, hanno sponsorizzato o inviato ad altre persone il mio video sul volo al ritorno da Ibiza a Bergamo avranno conseguenze legali perché sta già indagando la Polizia postale, saranno citate in giudizio, avranno conseguenze belle toste perché comunque non è una cosa regolare” ha dichiarato la passeggera.

Però la cosa che mi rammarica è il fatto che al rientro da Ibiza evidentemente quella persona o era troppo frustrata oppure troppo sfigata… evidentemente sarà una bruttissima persona, però alla fine io non mi nascondo dietro a un cellulare o a una tastiera, io la vita me la godo” ha aggiunto. 

Lite sul volo Ryanair: il litigio e gli insulti

Il volo Ryanair non è stato una passeggiata per i passeggeri. La donna se l’è presa con diverse persone durante la sua scenata, iniziata perché le era stato chiesto di rispettare la distanza e indossare la mascherina. Nei filmati si vede che il naso e la bocca sono scoperti e si nota che la donna è arrabbiata con un’altra, al punto da passare agli insulti e agli sputi. L’assistente di volo si è poi avvicinata per chiedere di darsi una calmata. “Evitami…Evitami…Go away” ha risposto la donna, che se l’è di nuovo presa con la vicina. “Cioè vieni a dire a me la distanza? Ma come ca..o sei salita sull’aereo…..” ha dichiarato, aggiungendo diversi insulti. Non contenta, ha iniziato a commentare i capelli della donna. “Guarda che se non la smetti…” ha iniziato l’assistente di volo. “Perché cosa mi fai eh?” ha risposto la donna. “Chiudi la bocca, basta per favore” ha risposto lui. La donna si è alzata ed è andata contro allo steward che ha cercato di calmarla. “Siamo in un Paese democratico e io parlo quanto ca..o mi pare” ha aggiunto, andando avanti con gli insulti. 

Lite sul volo Ryanair: i passeggeri e la compagnia aerea

Questa sfuriata ha iniziato ad innervosire anche gli altri passeggeri. “Ma smettila daiiii, deficiente” si sente dire nel video, insieme ad altri insulti. Intanto la donna ha tirato una ciocca di capelli ad una signora davanti fino a farla urlare di dolore. A questo punto, minacciata la denuncia, la passeggera ha iniziato a parlare di un presunto fratello giudice e avvocato. L’equipaggio ha poi portato la donna vicino alla cabina del comandante, mentre lei continuava ad urlare e tirava qualche calcio. “L’equipaggio del volo del 26 maggio da Ibiza a Milano Bergamo ha richiesto l’assistenza della polizia all’arrivo dopo che un passeggero è diventato aggressivo a bordo. L’aereo è atterrato normalmente e la polizia ha prelevato l’individuo all’aeroporto di Milano Bergamo. Ora il caso è affidato alle autorità di polizia” ha spiegato Ryanair in una nota che è stata inviata al Corriere della Sera. 

Contents.media
Ultima ora