Litiga con l'amica, le strappa il naso a morsi e lo mangia
Litiga con l’amica, le strappa il naso a morsi e lo mangia
Esteri

Litiga con l’amica, le strappa il naso a morsi e lo mangia

Jessica Collins ha strappato a morsi il naso di un'amica
Jessica Collins ha strappato a morsi il naso di un'amica

Gli amici della vittima hanno lanciato un appello su GoFundMe per raccogliere fondi per un intervento di chirurgia plastica.

Una lite tra amiche è degenerata tanto da sfigurare il naso di una delle due donne, in maniera forse irreversibile. È accaduto venerdì 13 luglio a Houston, in Texas, tra la 41enne Jessica Collins e una donna di 28 anni la cui identità non è stata resa pubblica per proteggerne la privacy. L’emittente locale Eyewitness News ha raccolto la testimonianza della vittima.

La lite

Tutto è cominciato giovedì, quando la vittima ha trascorso la sera in un locale insieme alla Collins e a una vicina di casa. La serata è terminata a casa della 28enne, che ha ospitato le altre donne. Ma fin da subito Jessica Collins è apparsa aggressiva. Chiedeva insistentemente altro alcol e sigarette, nonostante il rifiuto della padrona di casa. A quel punto la donna l’ha aggredita: si è scagliata contro il viso della ragazza, le ha morso il naso e ne ha ingoiata una parte.

Le dichiarazioni della vittima

“Non ho avuto il tempo di reagire, di respingerla”, ha dichiarato la donna.

Per un momento ha pensato di riuscire ad allontanare la Collins, ma tutto è stato troppo rapido. “Tutto ciò che riesco a ricordare è il sapore di sangue nella mia bocca”, ha continuato. Poi ha perso i sensi diverse volte e si è risvegliata solo quando si trovava a bordo dell’ambulanza.

Non si è resa subito conto della gravità della situazione. Solo quando era in viaggio verso l’ospedale si è accorta che il naso era mutilato. “Ho chiamato mio marito e mi sono messa a urlare”, ha raccontato, “Non ho più il naso, ho 28 anni e non ho più il naso“. A qualche giorno di distanza, la vittima è ancora “troppo spaventata” non solo per uscire di casa, ma anche per lasciare la propria stanza. Solo lì si sente al sicuro, ha dichiarato.

Gli agenti della contea di Harris hanno riferito che Jessica Collins è stata accusata di aggressioni e lesioni personali.

Raccolta fondi per l’intervento

Sembra che la vittima non sia coperta da alcuna assicurazione sanitaria, senza la quale è quasi impossibile per lei riuscire a pagare l’intervento chirurgico che le permetterebbe di salvare il naso. Gli amici hanno lanciato un appello sulla piattaforma GoFundMe per raccogliere i fondi necessari e hanno già raggiunto la cifra di 18.000 dollari. Ma i medici avvertono: è necessario agire entro una settimana se si vogliono minimizzare i rischi di fallimento.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora
Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 730 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.