×

Litorale laziale, è allarme rifiuti

Scie di liquami e rifiuti, escrementi, buste di plastica, pannolini e qualche carcassa di animale. Così si presenta il litorale romano da qualche settimana, da nord a sud, da Cerveteri a Sabaudia, da Santa Marinella e Ladispoli ad Anzio, con grave danno per l’ambiente, il turismo e l’economia locale.
A denunciare la situazione Legambiente Lazio che ha raccolto le segnalazioni di numerosi cittadini.
L’ipotesi è che che questo materiale inquinante possa arrivare da discariche abusive all’interno del territorio laziale che poi attraverso i canali arriva fino al mare.
Al momento le Capitanerie di porto di Civitavecchia e di Anzio stanno effettuando controlli. Aspettiamo i risultati.

Foto tratta da www.paconline.it


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:

Leggi anche