×

Lituania, jet russo invade lo spazio aereo durante la visita del premier spagnolo Sanchez

Lituania, attimi di tensione quando un jet russo invade lo spazio aereo durante la visita del premier spagnolo Sanchez nella base militare di Siaulai

Il premier Sanchez durante la conferenza interrotta

Attimi di paura in Lituania, dove un jet russo invade lo spazio aereo durante la visita del premier spagnolo Pedro Sanchez giusto mentre teneva una conferenza congiunta con il presidente lituano Gitanas Nauseda: l’episodio si è verificato nella base aerea di Siaulai, che ospita un contingente militare spagnolo sotto egida Nato.

È accaduto tutto in pochi attimi e giusto mentre i media riprendevano la conferenza congiunta, esattamente il lasso di tempo utile per una spazzata radar che alle 11.40, spazzata che ha confermato la presenza nei cieli del Baltico di un velivolo russo non identificato e senza IFF attivo, cioè potenzialmente “non amico”.

Lituania, jet russo nello spazio aereo: si leva in volo un Eurofighter

Fra tensione ed imbarazzo l’episodio ha avuto esordio giusti mentre stava per prendere la parola il capo dello stato lituano: ad un certo punto è suonato l’allarme di minaccia aerea; a quel punto il “controller”, un alto ufficiale con il giallo della Brigata Aerea Ulana che è addetta alla sicurezza del Presidente, è salito in cockpit di un caccia Eurofighter situato alle spalle dei leader.

Dopo qualche sorriso imbarazzato Nauseda è stato informato della procedura “scramble” in atto, quella cioè con cui caccia intercettori di uno spazio aereo sovrano “puntano” in spazzata radar e ingaggio elettronico velivoli non identificati.

Un jet russo nello spazio aereo della Lituania: Pedro Sanchez era in conferenza

A quel punto i presenti sono stati fatti allontanare: giornalisti, fotografi, cameraman, addetti di ambasciata e personale civile. Secondo fonti governative il Typhoon avrebbe risposto ad una minaccia reale e il caccia da supremazia aerea russo, probabilmente un Sukhoi Flanker Su-35, dato che a poche miglia c’è una base proprio di quei “mostri”, aveva realmente sconfinato.

Non sarebbe la prima volta comunque.

Jet russo nello spazio aereo della Lituania: il precedente del 2015

Si tratta della base di Lodejnoe Pole, adibita anche a spot per i Sukhoi 27 del 177 IAP. Perché il particolare importante? Perché già nel 2015 ci fu uno sconfinamento clamoroso nei cieli della Lituania da parte del maggiore Valery Troyanov, che di ritorno sulla terraferma esaurì il carburante a causa di manovre di ingaggio molto laboriose in esercitazione e fu costretto addirittura ad attraversare i cieli della Lituania che, non va dimenticato, è paese Nato.

A cessato allarme la conferenza è regolarmente ripresa, dopo circa mezzora.

Contents.media
Ultima ora