×

Livorno, rider di 24 anni trova zaino con 2 mila euro e lo restituisce

Lorenzo Incontrera, rider di 24 anni e studente di ingegneria elettronica, ha trovato uno zaino con 2 mila euro e ha deciso di restituirlo.

Lorenzo Incontrera

Lorenzo Incontrera è uno studente di ingegneria elettronica di 24 anni che nel weekend lavora come rider. In un autolavaggio ha trovato uno zaino con 2 mila euro al suo interno e ha deciso di restituirlo al proprietario.

Livorno, rider di 24 anni trova zaino con 2 mila euro e lo restituisce

La storia di Lorenzo Incontrera arriva da Livorno. Il 24enne è uno studente di ingegneria elettronica, rider nei fine settimana. Lo scorso 9 aprile, mentre andava a lavorare, si è fermato ad un autolavaggio in zona via Sauro e ha trovato uno zaino con dentro duemila euro in contanti. Ha subito deciso di restituirlo al suo proprietario.

Stavo lavando lo scooter quando vicino alla macchinetta dei gettoni ho notato uno zaino. L’ho preso e ho chiesto a una signora lì vicino se sapeva di chi fosse, ma mi ha risposto di no.

Non c’era nessun altro e quindi l’ho aperto e ho visto i soldi, oltre a mazzi di chiavi e un documento. Ho riconosciuto l’immagine sul documento, nel quartiere ci conosciamo un po’ tutti, e ho deciso di contattarlo. Se non avessi riconosciuto la persona, sarei corso da polizia o carabinieri a dare lo zaino, ma ho visto documento e foto e mi sono recato alla sua pasticceria.

Non potevo lasciare tutto lì, qualcuno avrebbe potuto rubarlo” ha spiegato il giovane.

La caccia al proprietario

Dopo il ritrovamento è iniziata una vera e propria caccia al proprietario dello zaino. “Ho lasciato detto nel locale che potevano trovare tutto a casa mia, ne avevo parlato con mio padre e mio fratello, poi sono andato a lavorare” ha spiegato Lorenzo. Il 24enne faceva le consegne del sabato sera, quando il pasticcere si è presentato a casa sua dopo ore di angoscia.

Non ero presente ma so che il proprietario dello zaino ha passato dei brutti momenti, aveva chiavi di casa, auto e locale all’interno dello zaino, oltre a soldi e carte di credito. I soldi contanti forse erano le robe dal valore minore… Era provato ma felice di aver trovato tutto. C’era tutta la sua vita là dentro” ha raccontato il ragazzo.

Contents.media
Ultima ora