> > Lo sa solo Bruno Vespa cosa si sono detti Meloni e Macron

Lo sa solo Bruno Vespa cosa si sono detti Meloni e Macron

Giorgia Meloni con Emmanuel Macron

Lo sa solo Bruno Vespa cosa si sono detti Meloni e Macron, i contenuti della conversazione di un'ora avvenuta sulla terrazza dell’hotel Meliá

Ebbene si, lo sa “solo Bruno Vespa” cosa si sono detti  Giorgia Meloni ed Emmanuel Macron e l’ultimo libro del giornalista spiega i retroscena dell’incontro fra premier e presidente.

Si tratta della famosa conversazione a quattr’occhi che immortalata in uno scatto fugace, sarebbe avvenuta sulla terrazza dell’hotel Meliá, a Roma. Ecco, nell’ultimo libro di Bruno Vespa un passaggio rivela dettagli inediti sull’incontro.

Cosa si sono detti Meloni e Macron

La premier dell’Italia ed il presidente della Francia hanno parlato senza remore o ipocrisie, non sono d’accordo su tutto, è noto, e il governo Meloni ha una rotta da seguire.

 A Vespa Meloni ha raccontato di aver espresso le sue intenzioni di “difendere il marchio made in Italy”, poi di aver sottolineato “l’atteggiamento predatorio che la Francia ha manifestato in qualche occasione”. 

Libia, immigrazione ed infrastrutture

E ancora: “Siamo persone che amano entrambe la franchezza e abbiamo parlato di tutto con la massima chiarezza, delle cose che ci uniscono e di quelle che ci dividono”. E le cose condivisibili? “Ho trovato una perfetta comunità d’intenti nella difesa della sovranità alimentare alla quale anche la Francia tiene molto”.

Poi i temi: “Abbiamo parlato di Libia, immigrazione, infrastrutture. Ma la lealtà e la franchezza potranno portare soltanto vantaggi ai nostri rapporti. L’ho trovato assolutamente d’accordo su questa linea”.