> > Lo trovano morto di freddo nell'auto in cui viveva da quando era separato

Lo trovano morto di freddo nell'auto in cui viveva da quando era separato

Soccorsi inutili per l'uomo

Accorrono soccorritori, carabinieri e vigili del fuoco che forzano la portiera e lo trovano morto di freddo nell'auto in cui viveva

Tragedia in Lombardia dove i soccorritori  trovano un uomo morto di freddo nell’auto in cui viveva da quando era separato.

Un 64enne è stato trovato senza vita in territorio di Mortara, in provincia di Pavia vicino ad un Bingo. I media spiegano che la vittima viveva come un clochard “dalla scorsa primavera, da quando si era chiusa la sua relazione”. Su Il Giorno leggiamo che “in qualche caso ospitato brevemente da conoscenti”. 

Lo trovano morto di freddo nell’auto

Purtroppo poche ore fa c’è stato un tragico epilogo e l’uomo, un 64enne anagraficamente residente a Borgolavezzaro, un centro del Novarese confinante con la Lomellina, è stato ritrovato privo di vita.

La salma giaceva all’interno della sua automobile, una Opel Corsa, parcheggiata in via Lomellina. Il veicolo si trovava nei pressi della sala bingo, zona dove presumibilmente il 64enne aveva trascorso la notte. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire ad aprire l’utilitaria. 

Portiera dell’auto forzata dal 115

Gli operatori del 115 sono arrivati assieme ai carabinieri della territoriale ed al personale medico del 118. Il cadavere non presentava lesioni di alcun tipo e pare che la morte sia sopraggiunta diverse ore prima per cause naturali, forse per il freddo.

Il magistrato di turno ha stabilito di non disporre l’autopsia e la salma è stata consegnata al Comune di Mortara che si occuperà del funerale.