×

L’olio di origano per il trattamento dell’acne

Quando hai l’acne, si potrebbe utilizzare l’alcol per asciugare i brufoli, o si potrebbe provare un rimedio naturale antisettico come l’olio di origano. L’olio di origano, che è stato in uso come rimedio popolare da prima dell’antica Grecia, è uno dei più potenti antisettici naturali che l’uomo conosca.

Come funziona?
Una delle cause principali dell’acne è un accumulo di batteri nei pori. Quando i pori sono ostruiti con olio, sporcizia o pelle morta, questi batteri provocano il poro ad essere infettato, con un conseguente brufolo. Antisettici come l’olio di origano possono rallentare la crescita di batteri e prevenire la formazione di brufoli.

Perché funziona?
A differenza dell’origano che cresce nel giardino di erbe, l’olio di origano è derivato da origano selvatico. Questo rende l’olio più potente. Parte di ciò che rende tale un antisettico efficace è che contiene gli antimicrobici timolo e carvacrolo. L’olio di origano contiene anche flavonoidi, vitamine e fitonutrienti. I flavonoidi sono antiossidanti che aiutano la pelle a combattere la degenerazione cellulare, le vitamine sono nutrienti che nutrono il corpo e fitonutrienti sono derivati ??della pianta che possono essere utili.

Come si usa?
L’olio di origano è un disinfettante forte.

A causa di questo, usandolo direttamente sulla pelle può provocare irritazione. Anche se alcuni produttori di olio vi consigliano di diluire l’olio con un “olio vettore” come l’olio d’oliva, questa non è una buona soluzione per il trattamento dell’acne. Gli oli possono ostruire i pori e realmente contribuire al vostro problema dell’acne. Invece, è meglio diluirlo prima dell’uso. Mettete 2-3 gocce in un bicchiere d’acqua e tamponare sull’acne con un batuffolo di cotone. Se si sviluppa arrossamento della pelle, interrompere l’utilizzo per un paio di giorni. Poi, quando si riprende ad usarlo, mescolare un minor numero di gocce di olio di origano con l’acqua.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche