×

Lombardia: Fontana vede Giovannini, incontro su infrastrutture Olimpiadi e Pnrr

default featured image 3 1200x900 768x576

Milano, 21 set. (Adnkronos) – Le infrastrutture autostradali, ma anche le Olimpiadi del 2026. Si è parlato di questo nel primo incontro tra il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, e il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, per fare il punto sui nuovi interventi nel campo delle infrastrutture e della mobilità da realizzare in Lombardia, finanziati con le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e altri fondi.

L'incontro segna l'inizio di una serie di appuntamenti il cui calendario verrà definito a breve. "Si avvia il primo dei tavoli di confronto che ho chiesto di attivare con le singole amministrazioni regionali e province autonome per un coordinamento strategico delle iniziative di competenza statale e territoriale", ha affermato Giovannini. "La collaborazione istituzionale è fondamentale – ha aggiunto – per affrontare al meglio un'occasione unica per il Paese, per rilanciare gli investimenti e costruire un futuro migliore e più sostenibile per le prossime generazioni".

Il presidente della Lombardia si è detto "pienamente soddisfatto dagli esiti di questo primo incontro". Fontana ha posto l'attenzione sulla necessità di alcuni potenziamenti infrastrutturali. In particolare, le esigenze sul collegamento stradale Cremona-Mantova, tra la statale briantea e l'autostrada in provincia di Varese e sulla tangenziale di Como, nonché sugli investimenti di Rfi sulla rete ferroviaria lombarda e la ristrutturazione della stazione di Bergamo. Al centro del confronto anche le Olimpiadi invernali Milano Cortina 2026 e l'esigenza di rendere quanto prima operativa la Società Milano Cortina 2026, per la realizzazione degli interventi infrastrutturali necessari per l'evento sportivo.

Il Ministro e il presidente hanno quindi condiviso di avviare un percorso comune, anche a livello tecnico, per individuare gli strumenti di cooperazione più efficaci per la realizzazione di un nuovo sistema di mobilità.

Contents.media
Ultima ora