×

Lombardia in zona gialla dal 26 aprile, Fontana: “Ci sono buone possibilità”

Dal 26 aprile la Lombardia potrebbe tornare in zona gialla. Secondo Attilio Fontana, presidente della regione, ci sono buone possibilità.

Attilio Fontana

Lunedì 26 aprile la Lombardia potrebbe tornare in zona gialla. Questa previsione è stata confermata da Attilio Fontana, presidente della Regione, che pensa possano esserci ottime probabilità che questo cambio di colore avvenga davvero.

Lombardia in zona gialla, le parole di Fontana

I numeri stanno gradualmente migliorando. Sicuramente, se le cose dovessero continuare a migliorare come in questi giorni, ci sono buone possibilità che si ritorni gialli” ha spiegato Attilio Fontana, in un intervento a SkyTg24. I dati sembrano confermare questa previsione, soprattutto nell’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità dello scorso venerdì 16 aprile, quando la Lombardia ha registrato numeri da zona gialla. Fino a qualche settimana fa la situazione era diversa.

Tutti gli indici, tra cui l’incidenza dei casi e l’indice di contagio Rt, era no sopra la soglia di guardia. Da qualche giorno, invece, c’è stata un’inversione di tendenza. Nell’ultimo monitoraggio l’incidenza settiamanale di casi ogni 100mila abitanti è pari a 163, al di sotto della soglia di rischio. L’indice di contagio è 0,78, sotto la soglia di allerta di 1. Sono in calo anche i contagi settimanali, i focolai e anche i dati relativi all’occupazione dei posti in terapia intensiva e in ospedale.

Lombardia in zona gialla, i dati di Agenas

Secondo l’ultimo report fornito da Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), la percentuale dei posti letto occupati in terapia intensiva è ferma al 50% (la soglia critica è al 30%), mentre quella dei posti occupati in ospedale è al 37%, lievemente sotto la soglia di guardia del 40%. Se questo miglioramento dovesse continuare la Lombardia potrebbe sicuramente tornare in zona gialla. Con questo passaggio si allenterebbero diverse restrizioni. Ci si potrà spostare tra regioni gialle e riapriranno i ristoranti e i bar sia a pranzo che a cena, per coloro che hanno posti all’aperto. Prevista anche la riapertura di cinema, teatri, musei e mostre, con posti limitati e prenotazioni.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora