> > Lombardia: oltre 4 mln per interventi di bonifica siti inquinati

Lombardia: oltre 4 mln per interventi di bonifica siti inquinati

default featured image 3 1200x900

Milano, 9 dic. (Adnkronos) - La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore regionale all'Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo, ha approvato la seconda programmazione del 2022 di interventi di bonifica di siti inquinati. Regione Lombardia destina in questo modo ai soggetti ben...

Milano, 9 dic.

(Adnkronos) – La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore regionale all'Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo, ha approvato la seconda programmazione del 2022 di interventi di bonifica di siti inquinati. Regione Lombardia destina in questo modo ai soggetti beneficiari che intervengono d'ufficio alla realizzazione degli interventi di bonifica, in sostituzione dei soggetti obbligati/interessati, un'ulteriore somma complessiva di 4.169.995 euro. Le amministrazioni comunali beneficiarie di questa seconda programmazione sono 5: Rozzano, Trezzano Rosa e Rho, nel milanese e Redavalle e Monticelli Pavese in provincia di Pavia.

"Continua sul territorio lombardo l'attività di bonifica delle aree contaminate -ha detto l'assessore Cattaneo-. Interventi molto complessi che le amministrazioni comunali affrontano con il nostro sostegno economico. Una programmazione, che insieme a quella degli interventi per la rimozione dei rifiuti abbandonati, ci consente di riconsegnare alle generazioni future aree pulite. Difendere l'ambiente richiede impegno, noi stiamo facendo la nostra parte". Per il Comune di Trezzano Rosa sono stati destinati 3,5 milioni per il completamento delle attività di bonifica presso 'l'Area ex cava Gera De Lucchi'.

Importanti risorse anche per Comune di Rho, impegnato in interventi di messa in sicurezza delle acque sotterranee presso il 'sito dell'ex Chimica Bianchi'. Ai 961.000 euro concessi lo scorso luglio, si aggiungono altri 400.000 euro. Al Comune di Redavalle sono stati concessi 150.000 euro che consentono di proseguire opere di bonifica già avviate negli anni scorsi e sostenute da Regione Lombardia, presso il 'sito denominato ex Cava Bazzini'.

Al Comune di Rozzano è stato riconosciuto un finanziamento di 83.000 euro. Si aggiunge a quello di 378.649 già concesso a luglio sempre per 'Interventi di messa in sicurezza d'emergenza e bonifica dell'area della società Italchimici'.

Con il fine di concludere le attività di bonifica già avviate presso 'l'ex insediamento industriale denominato Agrichimica-Colla in località Arsenale', al Comune di Monticelli Pavese sono stati concessi 36.995. Si aggiungono a un corposo finanziamento regionale ricevuto negli anni scorsi di 6,6 milioni di euro per un progetto operativo di bonifica della falda.