×

Grave la situazione economica della compagnia American Airlines

default featured image 3 1200x900 768x576
American Airlines

Pessimi momenti per la compagnia statunitense American Airlines che è stata sottoposta al regime di amministrazione controllata dopo aver presentato richiesta di ammissione alla procedura di protezione del credito, prevista dalla legge fallimentare statunitense. Le cause dell’attuale grave stato di deficit si imputano prevalentemente al notevole costi dei carburanti e del costo del lavoro.
La American Airlines ha la sua base di riferimento a Fort Worth, in Texas, raggiunge 260 aeroporti in più di 50 paesi del mondo e ha dichiarato che, nonstante la procedura in corso, non intende ridurre le destinazioni attualmente raggiunte.Per il momento, quindi, i passeggeri sono stati rassucurati da comunicati che confermano, per ora, il mantenimento dei voli sino ad oggi schedulati e il mantenimento anche del programma frequent flyer, solo più avanti saranno, probabilmente, ridotte o tagliate le destinazioni meno popolari e anche, purtroppo, decurtate le buste paga degli impiegati.

Al momento le perdite della American Airlines si aggirano intorno ai 2,7 miliardi di dollari, un dato molto negativo rispetto ai dati positivi registrati dalle due principali concorrenti, infatti la United Continental che ha conseguito nei primi nove mesi del 2011 profitti pari a 653 milioni di dollari, e la US Airways ne ha conseguiti per 76 milioni di dollari.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora