×

Lonato del Garda (Brescia), 32enne perde la vita in uno scontro tra un’auto e un camion

Un giovane di 32 anni ha perso tragicamente la vita in un violento incidente tra un'auto e un camion a Lonato del Garda (Brescia).

Incidente Lonato del Garda

L’ennesima giovane vita che ha perso tragicamente la vita sulle nostre strade. Un giovane di 32 anni è deceduto in uno scontro tra un’auto e un camion avvenuto a Lonato del Garda in provincia di Brescia. Fortunatamente illeso il conducente del mezzo pesante che, a seguito delle verifiche mediche del caso, non avrebbe avuto bisogno di essere portato in ospedale. 

Incidente Lonato del Garda, la vicenda

Nel frattempo, riporta il Corriere della Sera di Brescia, le indagini relative alla dinamica della vicenda sarebbero state affidate alla Polizia stradale della sezione di Desenzano del Garda che sarebbe riuscita a ricostruire in modo chiaro cosa sarebbe successo in quei tragici minuti. Il violento scontro sarebbe avvenuto intorno alle ore 17.40, quando il veicolo, un’Audi A5 che si stava dirigendo verso il centro di Lonato, si è schiantato contro un camion che stava percorrendo il tratto di strada opposto.

L’impatto tra i due veicoli sarebbe stato inevitabile e il giovane sarebbe deceduto sul colpo. 

Incidente Lonato del Garda, i soccorsi 

Le operazioni di soccorso sarebbero state particolarmente impegnative. Sul luogo dell’incidente gli operatori sanitari sono giunti impiegando due ambulanze, un’automedica e un elisoccorso. Giunta inoltre la Polizia Stradale oltre che i vigili del fuoco. Ad ogni modo ogni tentativo degli operatori sanitari di rianimare il giovane sarebbe stato inutile.

Non hanno quindi potuto fare altro se non dichiarare il decesso. 

Incidente Lonato del Garda, sulla salma non è stata disposta alcuna autopsia

Sulla salma del 32enne intanto non è stata disposta alcuna autopsia. Il giovane, il cui corpo si troverebbe all’obitorio dell’ospedale di Montichiari, era originario dell’Albania. Il 32enne che viveva da solo a Lonato stava ritornando al lavoro. Sul luogo della tragedia, informa il Corriere della Sera, sarebbero stati infatti presenti alcuni colleghi dell’uomo che lo avrebbe atteso in cantiere doveva lavorava. 

Contents.media
Ultima ora