×

Loredana Bertè: “Io violentata a 16 anni”

Loredana Bertè: “Io violentata a 16 anni. Mi regalava rose. Quando ho sentito che chiudeva la porta con il lucchetto ho avuto terrore”

Loredana Bertè on stage

Loredana Bertè lo ha confessato  ancora una volta ancora una volta ad una allibitta Silvia Toffanin nel salotto televisivo di Verissimo-Le Storie: “Io sono stata violentata a 16 anni”. Il momento forse più traumatico della vita della cantante è stato rivelato nel corso della trasmissione Mediaset, momento legato all’adolescenza dell’icona italiana assoluta della musica rock al femminile.

Loredana Bertè, appena 16enne, subì una violenza sessuale. Ecco il suo racconto: “A 16 anni sono stata violentata”. 

Loredana Bertè: “Io violentata a 16 anni, facevo le serate ed ero l’unica vergine”

Poi ha spiegato: “Facevo serate con le collettine e andavamo in giro per l’Italia, io ero l’unica ragazza vergine del gruppo”. Ha proseguito poi la Bertè nel racconto di quella serie di eventi che aveva portato al suo stupro: “Una sera sono uscita con un ragazzo che da un mese mi regalava le rose.

Lui mi ha portato in un appartamento. Quando ho sentito che chiudeva la porta con il lucchetto ho avuto terrore”. 

Loredana Bertè: “Io violentata a 16 anni, prima le botte poi lo stupro”

Poi il racconto sull’orribile epilogo che però non epilogo non era e che avrebbe riservato altro orrore ancora: “Mi ha riempita di botte”. L’esistenza della cantautrice è uscita segnata in maniera indelebile da quai fatti, Loredana Bertè lo ha fatto capire chiaramente: “Questa cosa non l’ho potuta dire a nessuno e non ho denunciato.

Ma per anni non mi sono fatta avvicinare dagli uomini, ero traumatizzata”. E ripercorrendo ancora quei tragici momenti impressi così vividamente nella sua memoria la Bertè ha continuato a spiegare: “Quella sera accettai l’invito e andai a bere qualcosa, ma mi portò in un appartamento scannatoio. Quando ho sentito che chiudeva la porte a chiave, mi sono spaventata davvero”. 

Loredana Bertè: “Violentata a 16 anni, sono scappata con i vestiti strappati e sono andata in ospedale”

La chiosa prima di passare ad altro: “Mi ha riempito di botte, mi ha violentata. Sono riuscita a scappare con i vestiti strappati. Un taxi mi ha preso e portato in ospedale”. E sull’amore per Adriano Panatta, tema con cui la conversazione fra la rock star e la conduttrice di Verissimo si è alleggerita? “Fu un colpo di fulmine. Ci siamo innamorati all’istante. Ma dopo tre mesi che ci siamo lasciati, si è sposato con Rosaria. L’ho scoperto dal giornale, mentre tornavo dal Kenya. È stato un trauma, ma ora sono molto amica con sua moglie”. 

Contents.media
Ultima ora