Lorenzo Crespi: “Lascio Twitter, troppo fango su di me”
Lorenzo Crespi: “Lascio Twitter, troppo fango su di me”
Gossip e TV

Lorenzo Crespi: “Lascio Twitter, troppo fango su di me”

L'attore in una foto recente

Lorenzo Crespi, esasperato dagli insulti su Twitter, annuncia di voler abbandonare il social. Oggi è in una brutta situazione: è disoccupato e malato.

Continua il lungo periodo “no” per Lorenzo Crespi, che ha annunciato di voler chiudere il suo profilo Twitter dopo aver subito numerosi insulti. L’unico social sul quale rimarrà attivo, ha detto, sarà Instagram e, chi lo desidera, potrà continuare a seguirlo lì.

Lorenzo, che ricordiamo per esempio per aver interpretato Andrè, il figlio di Yanez De Gomera nella miniserie “Il ritorno di Sandokan” (1996), ancora con protagonista Kabir Bedi, è stato duramente attaccato per via di un post comparso sul suo profilo, che criticava l’ex gieffino Jonathan Kashanian, attuale concorrente de “L’Isola dei Famosi”. Molti non hanno gradito le esternazioni sul loro beniamino e l’hanno difeso con forza, insultando Crespi. Quest’ultimo, però, si è difeso a sua volta affermando di non essere stato lui a scrivere quel post, ma di essere stato vittima di un hacker. Non solo: ha affermato di non conoscere personalmente Jonathan e di non aver alcun motivo per attaccarlo.

Lorenzo Crespi

Le parole dell’attore

L’attore messinese quarantaseienne afferma che “la macchina del fango si è abbattuta” su di lui e si chiede ironicamente il motivo.

Poi, però, tuona contro ciò che può succedere “quando si toccano certi poteri”, come ha fatto lui denunciando la precaria situazione in cui vive da anni.

Lorenzo Crespi

Lorenzo Crespi ribadisce ciò che aveva detto ai media tempo fa, ovvero di essere molto malato (ai polmoni) e prossimo alla morte, in gravi ristrettezze economiche e disperato. Ha comunque ironizzato molto amaramente che quei “commenti spazzatura” contro di lui mantengono il suo nome in vita, dato che non ha più lavoro, e ipotizza addirittura che qualcuno sia pagato per scriverli.

Vista la situazione sul suo profilo Twitter, che definisce “un continuo massacro” ogni volta che si esprime, ha deciso di andarsene. Aveva già “minacciato” di farlo, ma poi aveva “tenuto duro”, confidando nella “pietà” degli utenti, ma ora Lorenzo sembra proprio non poterne più. Le uniche sue priorità sono da tempo “salute, casa e lavoro”: del resto, prime fra tutte le sterili polemiche sui social, non gli interessano, perchè gli procurano uno stress di cui certo non ha bisogno, soprattutto per la situazione in cui si trova.

C’è da augurargli che la sua “permanenza” su Instagram continui in modo sereno, come evidentemente è stato finora, se ha deciso di mantenere aperto quel profilo e soprattutto che la sua carriera e la sua salute abbiano finalmente una svolta positiva – il nuovo, recente appello lanciato in video-collegamento a “Domenica Live” di Barbara D’Urso, evidentemente non è servito -.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche