Lory Del Santo: "Ho tradito Eric Clapton con George Harrison"
Lory DelSanto: “Ho tradito Eric Clapton con George Harrison”
Lifestyle

Lory DelSanto: “Ho tradito Eric Clapton con George Harrison”

Lory Del Santo
Lory Del Santo

Lory del Santo ha rivelato al "Mail on Sunday" che lei "e il più timido dei Beatles" rimasero tre giorni in una suite: le parole dell'attrice

Lory Del Santo ha avuto una storia breve e passionale con l’ex Beatle George Harrison. Lo avrebbe fatto in parte per vendicarsi dei continui tradimenti di Eric Clapton, che aveva portato via a George la moglie Patti Boyd. È stata la stessa Lory a rivelarlo nel corso di un’intervista concessa a una tv americana, anticipata oggi dal “Mail on Sunday” britannico. L’attrice e presentatrice italiana ha raccontato come lei e George rimasero chiusi nella suite del musicista al Sun Plaza Hotel per tre giorni a Hiroshima, nel dicembre del 1991.

A quell’epoca George e Eric Clapton si trovavano in tour insieme. Lory ha definito quella breve storia con George come “una dolce vendetta» contro il compagno Eric Clapton, che oltretutto “la ignorava” dopo la tragica morte del loro figlio Conor. Ricordiamo infatti che il piccolo di tre mesi era caduto tragicamente dalla finestra del loro appartamento a New York.

Eric, dal canto suo, aveva “rubato” molti anni prima Patti a George: per lei scrisse addirittura la leggendaria canzone Laylà.

Così l’ex Beatle decise di vendicarsi con il romantico incontro con la Del Santo. Nell’intervista con la giornalista Daphne Barak, Lory avrebbe raccontato: “Fu incredibile, avevamo così tanto da dirci. Il ricordo di quei tre giorni è ancora con me”. I due si scambiarono anche impressioni su come Clapton avesse avuto un effetto negativo sulle loro vite. “Era una cosa molto privata, così speciale. Mi fece molte domande su Eric. Ne aveva bisogno. Anche io avevo bisogno di parlarne. Era così dolce, premuroso. Non era solo una cosa di sesso“.

Lory: “Diventò una cosa speciale”

Sempre secondo il racconto di Lory Del Santo, George Harrison chiese poi di chiudere la piscina dell’albergo, in modo che i due potessero fare il bagno da soli. “Con Eric non potevo parlare. Era sempre distante, anche di più dopo la morte di Conor. Non dormivo con lui all’epoca”. L’inaspettato incontro con Harrison si rivelò poi non solo una semplice vendetta. “Iniziò magari così. Forse lui aveva in mente la vendetta e anche io. Ma ciò che cominciò come una vendetta diventò una cosa speciale. Mi resi conto: ‘Piaccio davvero a George Harrison, e lui mi piace molto’. Era una persona molto quieta. Si preoccupava che io mangiassi, mi lasciava parlare, si interessava a quel che avevo da dire. Il tempo volò via”.

Eric, dal canto suo, non seppe mai nulla della vicenda. L’addio tra George e Lory fu molto romantico, racconta ancora la Del Santo: “Fece tutto alla perfezione. Niente regali. Mi chiamò e disse: ‘Spero di rivederti’. Ma sapevo che non ci saremmo rivisti e sono sicura che anche lui lo sapeva. Mi disse: ‘Sei così dolce, non posso credere che un uomo non voglia stare con te tutta la vita’”. Quando la giornalista le infine domandato se abbia dei rimorsi, la risposta di Lory è stata: “Qualche volta, ma lì ad Hiroshima, fu un momento perfetto per noi”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche