×

Louisiana, sparatoria in un campus dell’università: un morto e diversi feriti

Una persona è morta e diverse altre sono state ferite durante una sparatoria che ha avuto luogo nel campus di un'università in Louisiana.

Sparatoria in un'università in Louisiana 

Tragedia nel campus di un’università della Louisiana dove nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre 2021 si è verificata una sparatoria durante un evento per l’homecoming, l’inizio della stagione di football. Almeno una persona è morta e diverse altre sono rimaste ferite.

Sparatoria in un’università in Louisiana

La sparatoria è avvenuta nell’area centrale del campus, il cosiddetto “quad”, tra l’una e le due del mattino. Secondo quanto dichiarato dalla portavoce della Grambling State University Tisha Arnold, nel McCall Dining Center stava avendo luogo la festa quando all’improvviso sono stati avvertiti degli spari e tutte le persone si sono messe al riparo fino al cessato allarme da parte della polizia dell’Università.

La struttura ha dunque sospeso gli altri eventi previsti per l’homecoiming e cancellato le lezioni di lunedì 18 mentre le forze dell’ordine proseguono le indagini per determinare la dinamica dei fatti. Per il momento non ci sarebbe alcun sospettato.

Sparatoria in un’università in Louisiana: una vittima

Diverse persone sono rimaste ferite, tra cui almeno uno studente iscritto che è stato curato sul posto per lesioni non mortali.

Si è poi registrata una vittima che, secondo quanto appreso, non era uno studente. La comunità universitaria, ha reso noto il rettore della Grambling State, ha lavorato instancabilmente per mantenere i propri studenti e gli altri partecipanti al sicuro per l’evento ma, pur con tutta la pianificazione e il coordinamento con le forze dell’ordine locali, parrocchiali, regionali e statali, “ci troviamo ancora a soffrire per la perdita di vite umane proprio come hanno sperimentato anche troppe comunità nel nostro paese“.

Perché qualcuno dovrebbe venire al campus e sparare a persone innocenti?“, si è infine chiesto.

Contents.media
Ultima ora