> > Luis, il bimbo che ha sempre fame: a dieci mesi pesa trenta chili

Luis, il bimbo che ha sempre fame: a dieci mesi pesa trenta chili

luis

Luis è un piccolo bambino messicano di dieci mesi, che pesa già come un bambino di nove anni. Secondo i medici potrebbe soffrire di una malattia rara

Luis ha solo dieci mesi, ma pesa già trenta chili.

Nonostante non abbia ancora un anno porta già vestiti per i bambini di nove anni: il piccolo messicano potrebbe essere affetto da una malattia genetica rara, ma i medici non hanno ancora confermato l’ipotesi che, per ora, rimane solo una possibilità. Nel frattempo i genitori del bambino sono molto preoccupati che le conseguenze della malattia possano compromettere la vita del figlio. La madre, infatti, ha raccontato che di notte spesso si svegliano perchè il piccolo Luis non riesce a respirare e sembra soffocare a causa del suo peso.

Luis, una malattia genetica?

Luis, il piccolo messicano di 10 mesi che pesa già 30 chili, potrebbe essere affetto dalla sindrome di Prader Will, una malattia genetica molto rara: coloro che sono colpiti hanno pesanti problemi di salute fin dall’infanzia e presentano diversi disturbi ormonali che portano a problemi di obesità. Dalle prime indagini e dagli esami dei medici anche Luis potrebbe soffrire di questa sindrome. Il bambino, infatti, nonostante abbia solo dieci mesi piange in continuazione per attirare l’attenzione dei genitori ed ottenere latte e cibo.

I disturbi di cui potrebbe soffrire Luis lo portano ad avere sempre fame e quindi potrebbe causare obesità.

La sindrome di Prader Will al momento non ha cure specifiche: i medici hanno già comunicato ai genitori che, se si trattasse della sindrome, occorrerà trattarla con tecniche sperimentali. Un trattamento di questo tipo, che prevede una serie di iniezioni ormonali, ha un costo elevato che si aggira intorno ai 450€. Una somma che la famiglia non può permettersi: per questo i genitori di Luis hanno lanciato un appello per una raccolta fondi che gli permetta di sottoporre Luis alle cure necessarie.

La mamma di Luis, Isabel Pantoja, ha raccontato che alla nascita Luis pesava 3.5 chili, ma che rapidamente è ingrassato. Dopo un mese hanno dovuto comprargli i vestiti di un bambino di due anni e ora, a dieci mesi, lo vestono con quelli di un bambino di nove.

I problemi di Luis

Una crescita preoccupante quella di Luis, che dai 3.5 della nascita è arrivato a pesare come un bambino di due anni.

La madre e il padre del bambino sono preoccupati per il loro piccolo Luis che potrebbe soffrire di una malattia genetica rara che lo sottopone a costanti sollecitazione che gli provoca una forte fame: di conseguenza il bambino sente il bisogno di mangiare. Tutto questo gli provoca una predisposizione all’obesità infantile.

Con i suoi trenta chili, Luis Manuel, questo il nome completo del bambino, potrebbe essere un bambino di nove anni: ma il piccolo ha solo dieci mesi. Il bambino, nato a Tecoman nello stato messicano occidentale di Colina, dovrà essere sottoposto a cure specifiche. In poco tempo il bambino, nonostante il peso regolare della nascita, è cresciuto tanto da avere una mole pari a quella di un bambino di nove anni.