×

L’ultimo saluto ai militari caduti

Condividi su Facebook

Si svolgono oggi i funerali dei quattro soldati morti due giorni fa in un agguato in Afghanistan rivendicato ieri dai talebani. Le eseqie si tengono nella basilica di Santa Maria degli Angeli, a Roma,alla presenza delle più alte cariche dello Stato: il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è stato accolto sul sagrato della chiesa dal presidente della Camera Gianfranco Fini e dal ministro della Difesa Ignazio La Russa.
Si trovano nella basilica anche il presidente del Senato Renato Schifani, insieme a molti altri esponenti del governo e del parlamento: presenti tra gli altri i ministri Maroni, Matteoli, Frattini, Prestigiacomo, Brunetta, Bossi, Fitto, i sottosegretari Letta e Bertolaso, i leader di partito Bersani, Casini e D’Alema, oltre ad altri esponenti politici come Parisi e Zaia, l’ambasciatore degli Stati Uniti in Italia David Thorne, il presidente della Corte Costituzionale Francesco Amirante.
Un applauso delle diverse decine di persone presenti in piazza della Repubblica ha accolto le salme, avvolte nel Tricolore.

Più di un applauso ne ha accompagnato l’entrata nella chiesa.

«I nostri militari – ha detto l’ordinario militare, monsignor Vincenzo Pelvi, nel corso dell’omelia – si nutrono anche della forza delle nostre convinzioni e della consapevolezza di una strategia chiara e armonica, che le nazioni mettono in campo per un progetto di convivenza mondiale ordinata». «Dinanzi a tale responsabilità – ha aggiunto facendo riferimento all’impegno dei militari italiani – nessuno può restare neutrale o affidarsi a giochi di sensibilità variabili, che indeboliscono la tenuta di un impegno così delicato per la sicurezza dei popoli” (ANSA)
Il ministro degli esteri Frattini in un’intervista ha annunciato che il ritiro delle truppe dall’Afghanistan è previsto entro un anno.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche