×

Lutto in casa Amnesty Italia: morto il direttore generale Gianni Rufini

Amnesty International Italia saluta il direttore generale Gianni Rufini: un lungo post su Facebook per dire addio a una figura molto importante.

Gianni Rufini Amnesty

Grande tristezza in casa Amnesty International Italia per la morte di Gianni Rufini. Scompare il direttore generale della fondazione che ricopriva questo ruolo dal 2014.

Lutto nel mondo di Amnesty International Italia, muore il dg Gianni Rufini

Rufini viveva a Roma, era sposato e aveva due figli.

L’annuncio della sua scomparsa è stato dato dal presidente Emanuele Russo. “Per noi, Gianni è stato la persona che, entrata in un momento di forte difficoltà per la nostra organizzazione in Italia, ci ha fatto uscire dal guado e permesso di ritornare a pensare in grande. Lavorare con lui è stato un onore, non solo per la costante spinta a crescere e innovarsi che da sempre ha caratterizzato il suo carisma, ma anche perché, con la sua eccezionale esperienza sui diritti umani, ci ha permesso di diventare migliori” commenta il presidente Russo..

Lutto nel mondo di Amnesty International Italia, muore il dg Gianni Rufini: la sua storia

Rufini è da sempre un esperto di diritti umani e si è sempre prodigato nelle missioni umanitarie in diverse zone di Asia, Africa, America Latina, Medio Oriente e Balcani. Per quattro anni (1997-2001) ha ricoperto il ruolo di direttore del coordinamento delle ONG “Voice“.

Lutto nel mondo di Amnesty International Italia, muore il dg Gianni Rufini: altri dettagli

Gianni Rufini è stato direttore di ricerca per il Centro Studi Problemi Internazionali (Cespi). Si tratta anche di un docente universitario che ha pubblicato diversi testi. Amnesty International Italia lo ha voluto omaggiare con una dedica sui social network.

Contents.media
Ultima ora