Lutto per Michele Zarrillo: è morto il fratello Maurizio
Lutto per Michele Zarrillo: è morto il fratello Maurizio
Cronaca

Lutto per Michele Zarrillo: è morto il fratello Maurizio

Zarrillo

Un grave lutto ha appena toccato Michele Zarrillo, che ha perso il fratello maggiore Maurizio, anche lui musicista del gruppo Semiramis

Grave lutto per Michele Zarrillo che ha perso il fratello maggiore Maurizio, anche lui musicista. Maurizio Zarrillo è morto improvvisamente a Roma, dove viveva e lavorava. A dare la notizia è stato l’amico Giampiero Artegiani, che aveva suonato anche insieme al cantautore negli anni Settanta, all’epoca del gruppo rock progressive dei Semiramis.

A comunicare la greve notizia via social è stato l’amico e collega dei Zarrillo Giampiero Artegiani. I due avevano suonato insieme negli anni Settanta con i “Semiramis”, la rock band di cui aveva fatto parte anche Michele. “Senza preavviso, sei passato in un’altra dimensione lasciandoci tutti costernati, addolorati, affranti” si legge nel post. “Prima o poi, sicuramente, ci ritroveremo per continuare insieme l’eterna navigazione senza fine. Perché, come ti avevo detto, la Fine non esiste! Buon vento amico mio, e saluta tutti”. Questo è stato il toccante ricordo dell’amico. Nessun commento è invece apparso per il momento da parte del fratello Michele.

Di sicuro il cantante è rimasto scioccato da quello che pare essere un lutto prematuro e improvviso.

Michele a Maurizio Zarrillo insieme con i Semiramis

Michele e Maurizio per qualche anno avevano condiviso l’esperienza della band dei Semiramis. L’interprete di Cinque giorni si era infatti unito alla band prima come chitarrista e poi anche come cantante tra il 1972 e il 1974. A piangere la scomparsa di Maurizio Zarrillo anche altri suoi colleghi. Tra questi il musicista Romeo Ranieri, che su Facebook ha scritto: “Mi hanno appena informato che il mio amico di vita e di musica Maurizio Zarrillo ci ha improvvisamente lasciati. Questa foto è di qualche giorno fa durante l’ultima esibizione insieme. Meglio che non faccia commenti”.

Al momento non sono quindi certe le cause della morte di Maurizio Zarrillo. Lo stesso Michele non ne ha ancora parlato pubblicamente. Il musicista continuava ancora a suonare con i Semiramis, che si erano riformati nel 2013. L’ultimo concerto era stato a La Claque di Genova lo scorso 22 aprile, dove avevano presentato per intero l’album Dedicato a Fraz, oltre a due pezzi inediti.

Il saluto su Facebook

“Ci siamo fatti i complimenti senza doppi fini, senza falsità, in nome di un’amicizia che iniziò 45 anni fa, proprio grazie alla musica”. Lo scrive Artegiani in un commosso post su Facebook. “Questa, per fortuna, ci ha fatto fare ancora un pezzo di strada insieme. Suonando come ognuno sapeva fare, ma senza il peso di doverlo fare. Accettandoci senza riserve per quelli che siamo e per quello che la vita ci ha fatto diventare, nel bene e nel male”. Purtroppo, conclude Giampiero, quest’ultimo tratto di strada è stato troppo breve.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche