> > Lutto nella Formula 1: è morto a 78 anni il fondatore di Red Bull Dietrich M...

Lutto nella Formula 1: è morto a 78 anni il fondatore di Red Bull Dietrich Mateschitz

Morto fondatore Red Bull

Aveva 78 anni e fu l'artefice dell'impero Red Bull. Dietrich Mateschitz è morto lasciando un gran dolore per tutti gli appassionati di F1 e non solo.

Il Gran Premio degli USA di Formula 1 è stato segnato dalla notizia più triste.

Il fondatore di Red Bull Dietrich Mateschitz è morto a 78 anni: “Siamo molto rattristati nell’aver saputo della morte di Dietrich Mateschitz. Il co-fondatore della Red Bull ha dato un indimenticabile contributo alla Formula 1 e ci ha lasciato una grande eredità”, è quanto ha scritto su Twitter la stessa Formula 1 che ha annunciato la sua scomparsa.

Morto fondatore Red Bull: gli inizi e la sua carriera

Classe 1944, Mateschitz è nato a Vienna. Dopo essersi laureato in marketing, ha iniziato a lavorare all’interno di diverse realtà tra le quali la Procter & Gamble. È nel 1984 che la sua vita ha una svolta: compie un viaggio in Thailandia e sarà proprio durante quel periodo che scoprirà una bevanda energetica, la Krating Daeng, che contribuirà insieme all’imprenditore tailandese Chaleo Yoovidhy a farla esportare anche in Europa.

Diventerà di lì a poco la Red Bull e il logo dei due tori di colore rosso che spiccano su uno sfondo blu diventeranno immediatamente famosi in tutto il mondo.

I grandi successi nello sport

Uno dei motori dell’azienda austriaca sarà lo sport. Nel 2004 Dietrich Mateschitz rileva l’allora Jaguar Racing che diventerà l’attuale Red Bull Racing.

Stessa sorte l’avrà anche l’italiana Minardi che dapprima sarà conosciuta come Toro Rosso, poi assumerà la denominazione di Alpha Tauri. Il resto è storia. Sia Red Bull che Alpha Tauri mieteranno molti successi, successi che riguarderanno anche la Moto GP e il mondo del calcio grazie a società quali il Salisburgo e il Lipsia. Nel frattempo sono stati già moltissimi i messaggi di cordoglio verso il patron di Red Bull: “Siamo profondamente addolorati nell’apprendere della scomparsa di Dietrich Mateschitz.

Un uomo che amava il nostro sport e le nostre sfide. A nome di tutta la Ferrari, porgiamo le nostre condoglianze alla sua famiglia e ai nostri amici a Red Bull Racing e Alpha Tauri. I nostri pensieri sono con tutti loro”, è il tweet della scuderia Ferrari.