×

Macron tiene un comizio davanti a 35mila persone: “Ci battiamo per la pace. Non si fischia nessuno”

A pochi giorni dalle elezioni il presidente francese Macron ha tenuto il primo e unico convegno all'arena di Nanterre. Presenti 35mila persone.

Francia Macron Comizio

A pochi giorni dall’inizio delle elezioni presidenziali in Francia, Emmanuel Macron ha tenuto un unico e grande convegno che si è tenuto al Palasport della Défense Arena di Nanterre. Presente al maxi-evento una nutrita folla di persone che hanno accolto il capo di Stato uscente sulle note della marsigliese.

Il primo punto portato all’attenzione di Macron è stato il conflitto scoppiato in queste ultime settimane in Ucraina. Si è quindi rivolto contro “chi bombarda la democrazia a poche ore da Parigi”, un chiaro riferimento che ha portato a dei fischi provenienti dalle gradinate dell’arena. Il presidente francese ha risposto a sua volta mettendoli a tacere: “Tutti i giorni ci battiamo per la pace, ma qui siamo tutti insieme e non si fischia nessuno”.

 

Francia, Macron al comizio: “Siamo abituati ai discorsi complottisti e di estrema destra”

Emmanuel Macron ha proseguito nella sua riflessione puntando il dito verso tutti quei “discorsi complottisti e di estrema destra fatti da alcuni candidati alle presidenziali”. Ha quindi aggiunto: “Nonostante le crisi, non ci siamo mai arresi, abbiamo mantenuto le promesse di porre fine alla disoccupazione di massa e ai tabù fiscali. È necessario porre fine alla deindustrializzazione e per questo abbiamo dovuto togliere i freni all’imprenditorialità, all’innovazione e agli investimenti e ce l’abbiamo fatta.

Più fabbriche stanno aprendo di quante ne chiudano per la prima volta in 30 anni. Per proteggere i francesi dal terrorismo bisogna modificare le leggi. Lo abbiamo fatto. Non dimentico le famiglie delle vittime. Per garantire la sicurezza per tutti, bisogna investire nella polizia.”

Macron è in testa nei sondaggi 

Nel frattempo, stando a quanto riporta un sondaggio stilato dall’istituto Elabe per BFM Tv e citato da ANSA, Macron si trova in testa con il 28,5%, inseguito subito dopo da Marine Le Pen che raccoglie il 22% di intenzioni di voto ed è in crescita.

Il terzo candidato per preferenze è Jean Luc Mélenchon che realizza il 15% dei consensi. Infine, hanno realizzato rispettivamente il 9,5% e 8,5% il candidato di estrema destra Eric Zemmour e Valérie Pécresse (Républicains). 

Contents.media
Ultima ora