×

Madre uccide i suoi gemelli di 6 settimane e dorme con i loro corpi senza vita per giorni

A New York, nel Queens, una madre uccide i suoi piccoli bambini di appena sei settimane, gemelli, e poi dorme insieme ai loro cadaveri per giorni

Madre uccide i suoi gemelli di sei settimane

Tragedia nel Queens, il distretto di New York, dove due gemelli di appena sei settimane sono stati uccisi dalla stessa donna che li ha messi al mondo, Danezja Kilpatrick, la madre.

New York, madre uccide i suoi gemelli

Dramma nel Queens, dove una donna, Danezja Kilpatrick è attualmente accusata di aver compiuto l’omicidio dei suoi due gemelli di appena sei settimane di vita.

La donna di 23 anni avrebbe ucciso i piccoli Dallis e Dakota Bentley, i propri figli, un maschio e una femmina.

La notizia è stata diffusa dai principali quotidiani statunitensi, tra cui il “The New York Times“, stando a quanto riportato dal giornale, i bambini sarebbero stati ritrovati morti dagli agenti della Polizia in un appartamento delle Woodside Houses, un agglomerato di case popolari situate nel quartiere di Woodside, in seguito ad una chiamata d’emergenza al 911 e una conseguente richiesta di intervento operata da un parente della donna.

Madre uccide i gemelli: il ritrovamento dei cadaveri

Stando al racconto del “The New York Times”, all’arrivo degli agenti nella casa di Danezja Kilpatrick, la donna non avrebbe opposto resistenza nel far entrare la Polizia in casa.

Al loro ingresso, gli agenti avrebbero rinvenuto dapprima il cadavere del bambino nella culla e poi avrebbero chiesto dove si trovasse l’altro figlio, la donna a quel punto avrebbe indicato il lavandino e lì è stato trovato l’altro cadavere.

Secondo i primi rilievi, sembra che i bambini fossero morti già da qualche giorno e che la donna abbia omesso di segnalare la morte dei figli per diverse giornate, continuando a condividere con loro lo stesso appartamento.

Madre uccide i gemelli: la segnalazione dei vicini

Stando alle dichiarazione del quotidiano statunitense, sembra che la donna non avesse alcun precedente penale a suo carico, ma tuttavia, pare che i Servizi Sociali e la Polizia stessero effettuando un’indagine sulla famiglia, dopo alcune segnalazioni effettuate dai vicini.

Secondo quanto riportato dal The New York Times”, infatti sembra che i vicini di casa avessero segnalato dei litigi e delle urla provenienti dall’appartamento in questione, tra alcuni adulti, sottolineando però di non aver mai sentito i bambini.

I vicini di Danezja Kilpatrick, una madre e una figlia, hanno anche riferito che la donna si era trasferita nell’appartamento da appena un mese e anche che fosse una parente dei precedenti inquilini della casa che è diventata la scena di un orribile crimine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora