Maestre arrestate a Piacenza: maltrattavano bambini delle elementari
Maestre arrestate a Piacenza: maltrattavano bambini delle elementari
Cronaca

Maestre arrestate a Piacenza: maltrattavano bambini delle elementari

Maestre arrestate
Due maestre arrestate a Piacenza: Maltrattavano i bambini delle elementari di una terza classe. Sono state riprese da telecamere nascoste.

Due maestre arrestate a Piacenza: Maltrattavano i bambini delle elementari di una terza classe. Sono state riprese da telecamere nascoste.

Due maestre arrestate in una scuole elementare nella città di Piacenza. Per loro l’accusa è di maltrattamenti fisici e psicologici ai danni dei piccoli alunni delle elementari. Le due maestre arrestate sarebbero state riprese da un circuito di telecamere nascoste all’interno della classe. Evidentemente i genitori avevano già registrato un cambiamento di atteggiamento da parte dei figli, come spesso accade. A porle in stato di fermo gli uomini della polizia municipale. Le due arrestate sono al momento ai domiciliari. Per loro lo stato d’arresto è confermato. Al momento sono in attesa di giudizio per i capi d’accusa mossi contro di loro. Tra i piccoli malcapitati alunni delle due maestre anche un bambino autistico, vittima anche lui dei maltrattamenti. Un episodio grave che s’aggiunge alla sfilza già lunga e triste di simile episodi.

Maestre arrestate

Il caso delle due tutrici si inscrive all’interno di un già conosciuto e notoriamente triste filone della cronaca nostrana.

I casi di maltrattamenti sui minori all’interno delle mura scolastiche sono un caso di violenza noto che rischia di diventare un fenomeno generalizzato su vasta scala. I casi eclatanti evidenziano quanto il fenomeno sia diffuso. Spesso mancano le competenze specifiche nel trattamento di alcune importantissime patologie come l’autismo. Spesso tra le vittime di abusi fisici e psicologici si registra un gran numero di bambini autistici. Ci vogliono specifiche competenze per poter trattare al meglio e in maniera fruttuosa, sia dal punto di vista dei professori che dal punti di vista dei bambini stessi. Spesso la difficile interazione dell’autismo può venir fraintesa come un rifiuto. Un fraintendimento che nasce dall’ignoranza di questa patologia particola.

Casi simili si sono verificati anche all’interno di strutture e ambienti scolastici impensabili, come gli asili nido. Anche questi luoghi, che dovrebbero risultare protetti, nascondono insidie tremende. I maltrattamenti non mancano neanche qui, e nei casi più gravi si è, a volte, arrivati a parlare persino di abusi sui piccoli alunni.

Luoghi insomma in cui non ci si aspetta che accadano simili cose. Episodi questi che rinnovano di volta in volta lo stupore del pubblico italiano che rimane quanto mai allibito. Allibito specie davanti alla ferocia degli atti e delle parole che vengono lanciati ai bambini da parte degli adulti. Adulti che incarnano una delle più delicate funzioni sociali dopo i genitori: gli insegnanti. Categoria spesso tra le più bistrattate e criticate nella rosa delle professione del pubblico impiego.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche