Malato di cancro accusa la J&J: "E' colpa del borotalco"
Malato di cancro accusa la J&J: “E’ colpa del borotalco”
Attualità

Malato di cancro accusa la J&J: “E’ colpa del borotalco”

borotalco

Un uomo si è ammalato di tumore a causa delle fibre di amianto contenute nel borotalco. Condannate la J&J e la Imerys Talc.

Un uomo scopre di essere malato di tumore e fa causa alle sostanze contenute nel borotalco che usa da sempre. Il tribunale condanna due aziende accusate di avere utilizzato fibre di amianto nella fabbricazione dei suoi prodotti.

Tumore causato dal borotalco

Si chiama Stephen Lanzo e all’età di 44 anni ha ricevuto dai medici la drammatica diagnosi di mesotelioma, un tipo di tumore associato, generalmente, all’esposizione di amianto. L’uomo aveva però escluso che la causa del cancro potesse essere questa, ipotizzando invece che la colpa andasse attribuita ad alcune sostanze sospette contenute nel borotalco che utilizzava da una vita. Stephen aveva perciò trascinato in tribunale l’azienda Johnson&Johnson, produttrice della nota marca di borotalco. Dopo due anni di battaglie, ben due giurie gli hanno riconosciuto il danno provocato dal prodotto per l’igiene intima.

Il processo ha coinvolto anche la Imerys Talc, anch’essa accusata di avere inserito fibre di amianto nel talco.

Lanzo ha conseguito una vittoria schiacciante.

Entrambe le aziende sono state infatti condannate dal tribunale a risarcire la vittima con 117 milioni di dollari.

Precedenti condanne della J&J

Si tratta dell’ennesima sconfitta per la nota produttrice di borotalco Johnson&Johnson. L’azienda era già stata chiamata davanti al giudice nel 2017, dopo che una donna si era ammalata di cancro alle ovaie e aveva chiamato in causa l’impresa. La J&J era stata costretta a pagare i danni alla vittima, così come aveva dovuto risarcire la famiglia di una donna morta per la stessa patologia.

Le condanne subite dall’azienda sono state giustificate dalle ricerche della IARC, l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro che analizza ciclicamente le sostanze cancerogene o potenzialmente tali. Il borotalco è stato dichiarato dall’azienda come potenzialmente cancerogeno, ma ha affermato che non ci sono prove per poter dire con certezza che possa provocare tumori. Tuttavia, è stato riscontrato da alcuni studi che donne che lo utilizzavano spesso sui genitali femminili avevano probabilità più alte di avere un tumore all’ovaio.

L’aumento del rischio, in questo caso, è però molto raro. Inoltre, la classificazione dello IARC si basa su prove limitate e studi non esenti da errori, cosa che non permette di assolvere senza alcun dubbio il talco.

Per quanto riguarda il pericolo che il borotalco potrebbe costituire per i bambini, per evitare che i piccoli respirino le polveri durante l’utilizzo è stato inventato il talco liquido, che possiede le stesse proprietà assorbenti di quello in polvere.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Wonderbox Italia S.R 3 Giorni Da Favola In Europa
299.9 €
Compra ora
Beafon C50 Classic Line Dual-SIM Bianco - White
32 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
52.43 €
Compra ora
Vileda Robot Aspirapolvere VR 301
169.9 €
Compra ora