Maltempo a Roma, si teme il ghiaccio: rischio caduta lastre
Maltempo a Roma, si teme il ghiaccio: rischio caduta lastre
Cronaca

Maltempo a Roma, si teme il ghiaccio: rischio caduta lastre

maltempo a roma

Prosegue l'emergenza nella nostra Capitale, dove i vigili del fuoco si impegnano a togliere le pericolose lastre di ghiaccio

L’emergenza maltempo a Roma continua, e mette a rischio la sicurezza dei cittadini. Le lastre che si sono create sui tetti delle case sono infatti a forte rischio caduta. I vigili del fuoco sono infatti intervenuti per staccarne una molto che si stava staccando da un palazzo. Molto pericolose, inoltre, ci sono le stalattiti che si sono formate sulla sopraelevata di piazzale Prenestino. Il tratto di strada potrebbe venir chiuso per motivi di sicurezza.

Maltempo a Roma ghiaccio

L’emergenza maltempo a Roma non lascia tregua. La città, che è in crisi da lunedì 26 febbraio, adesso deve vedersela con il pericolo del ghiaccio. In particolare quello che può cadere sopra la testa dei romani. Infatti, sui tetti si sono formate delle lastre di ghiaccio che rischiano di precipitare. Proprio per questo, i vigili del fuoco si sono impegnati a togliere un blocco di ghiaccio davvero grosso dal quinto piano di un un palazzo. Questo è situato in via dei Prati Fascali.
Molto pericolose, inoltre, sono le stalattiti che si sono fermate sulla sopraelevata di piazzale Prenestino.

Queste sembrano in procinto di cadere. Non è affatto escluso, quindi, che si prenda la decisione di chiudere, per motivi di sicurezza, quel tratto di strada.

Virginia Raggi

Nonostante i disagi, però Virginia Raggi si dice soddisfatta di come è stata gestita la situazione. La prima cittadina della Capitale, sull’emergenza maltempo a Roma, ha affermato che, nonostante non fosse presente fisicamente, c’è stata un’ottima ed efficace coordinazione con i mezzi tecnologici. Ha affermato che tutte le operazioni sono state programmate a partire da giovedì scorso, quando Virginia Raggi era ancora presente nella capitale. Sul suo viaggio in Messico, la sindaca ha affermato: “Il viaggio era programmato da tempo e tra l’altro parlavamo proprio di cambiamenti climatici. Questo è comunque un evento eccezionale e per quanto gli interventi siano stati effettuati in tutta regolarità credo che un sindaco in certe occasioni debba stare vicino alla propria gente. E sono tornata”. Oggi le scuole a Roma hanno riaperto.

Maltempo a Roma

Il tutto era iniziato lunedì, con la città di Roma tutta rivestita di bianco. La nevicata ha avuto inizio intorno alle ore 2 di notte. Le strade si sono presentate deserte, con le scuole chiuse e le corse degli autobus limitate o soppresse. La situazione è stata fin da subito parecchio complessa. A tal punto da dover chiamare l’esercito per levare la neve dalle strade romane. Ad aver disposto ciò, è stato il Dipartimento della Protezione Civile. Lo ha fatto sul finire del Comitato Operativo, dove è stata anche presa la decisione di attivare il volontariato della Regione per aiutare i viaggiatori bloccati in alcune stazioni di Roma.

I Vigili del fuoco e carabinieri sono dovuti intervenire in varie strade della città per alberi caduti su auto in sosta. Soprattutto, si è dovuti agire in via Giovanni Conti, in zona Montesacro, in via dei Gracchi a Prati e in via Tullio Levi Civita a San Paolo. Parecchi rami sono crollati a causa della forza del peso della neve anche in Via Cristoforo Colombo in direzione del centro. È stata necessaria l’assistenza dei carabinieri per un automobilista che era rimasto bloccato sulla Cassia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora