×

Maltempo, allerta rossa della Protezione Civile su Calabria e Basilicata

La Protezione Civile dirama allerta rossa per domenica 28 novembre su Calabria e Basilicata a causa del forte maltempo previsto

allerta rossa

Il maltempo preoccupa il Sud Italia: è allerta rossa in Basilicata e Calabria. Il comunicato della Protezione Civile.

Allerta rossa su due Regioni causa maltempo

Continua la fase di maltempo sull’Italia meridionale: la perturbazione che negli scorsi giorni ha causato piogge e rovesci anche di forte intensità continua a insistere sulle regioni del Sud.

La Protezione Civile ha lanciato l’allerta rossa su due Regioni per la giornata di domenica 28 novembre: si tratta di Basilicata e Calabria, che saranno interessate da forte maltempo nella giornata di domani.

Maltempo, allerta rossa su Basilicata e Calabria

Sono tre le regioni del Sud in allerta arancione secondo la Protezione Civile: Basilicata, Calabria (di queste alcuni settori sono in allerta rossa) e Campania. Sono infatti attesi rovesci e temporali localmente anche di forte intensità, accompagnati da forti raffiche di vento.

Su Umbria e Lazio, sui restanti settori di Campania, Basilicata e Calabria, e su parte di Abruzzo, Molise, Sicilia e Toscana la Protezione Civile ha diramato allerta gialla.

Allerta rossa su Calabria e Basilicata per domenica 28 novembre

Anche nella serata di oggi, sabato 27 novembre, il maltempo potrà causare disagi specialemente sulle coste tirreniche a causa di venti da forti a burrascosi provenienti da sud-ovest, che soffieranno sui settori costieri di Lazio, Toscana, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Possibili anche mareggiate lungo le coste esposte. Come riportato sul sito della Protezione Civile, la situazione è costantemente monitorana e in aggiornamento: “Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione“. 

Contents.media
Ultima ora