×

Mamma e figlia scomparse da Lecco: trovato in Slovenia un cadavere sospetto

Un cadavere che somiglierebbe alla donna di 39 anni, scomparsa insieme alla figlia, sta alimentando sospetti e preoccupazioni.

mamma figlia scomparse Slovenia

Una notizia allarmante arriva dalla Slovenia, dove è stato ritrovato un corpo senza vita che somiglierebbe alla donna scomparsa dalla provincia di Lecco insieme alla figlia. Per il momento, tuttavia, non ci sono certezze sulla reale identità del cadavere e non si spegne la speranza di ritrovare ancora in vita mamma e figlia.

Mamma e figlia scomparse da Lecco, ritrovato un cadavere in Slovenia

Mamma e figlia, Annalisa e Cora, sono scomparse da ormai due settimane dal comune di Olgiate Molgora, in provincia di Lecco. La prima, 39 anni, pare sia stata vista per l’ultima volta da alcuni membri di una comunità Hare Krishna locale, ai quali Annalisa aveva annunciato che doveva lasciare casa. La donna, inoltre, pare avesse alcuni problemi con l’ex marito.

In particolare, era coinvolta in una perizia del Tribunale che consigliava di affidare la bambina al padre, al quale sono già stati affidati gli altri due figli dopo la separazione. L’intera comunità resta in apprensione: Annalisa era conosciuta e ben voluta in paese. Al momento, la donna è indagata per sottrazione di minore.

Ad alimentare le preoccupazioni è il cadavere ritrovato dalla polizia in Slovenia.

Lo scorso 19 marzo, infatti, sono stati ritrovato due corpi senza vita, quello di un uomo e quello di una donna. Quest’ultimo, stando alle informazioni finora rese note, somiglierebbe proprio alla donna scomparsa dal Lecchese. I tratti somatici, infatti, sarebbero simili a quelli della 39enne. Tuttavia, per ora non vi è alcuna conferma circa le generalità della vittima.

Le ricerche di mamma e figlia

A distanza di una settimana dalla scomparsa di Annalisa e Cora, la prefettura ha diffuso le foto di mamma e figlia, rilasciando una serie di informazioni che potessero favorire la ricerca.

“Si sono allontanate, da circa una settimana da Olgiate Molgora, la signora Annalisa L. con la minore Cora Z. Annalisa, classe 1983, è alta 1.75, corporatura esile, capelli castani e occhi azzurri, presenta diversi tatuaggi, in particolare uno raffigurante un serpente sul dito anulare della mano sinistra e un altro sulla spalla destra. La piccola Cora, classe 2012, è alta circa 135 cm, pesa circa 35 kg, corporatura esile, capelli lunghi di colore castano chiaro, occhi di colore azzurri, carnagione chiara. Chi può fornire contributi utili alle ricerche, è pregato di contattare il comando provinciale dei carabinieri di Lecco”.

A parlare dell’accaduto è stato anche il sindaco Giovanni Battista Bernocco, il quale ha ricordato che “madre e figlia vivono a Olgiate Molgora da circa due anni e confermo che la situazione famigliare di Annalisa fosse già nota ai servizi sociali.

Contents.media
Ultima ora