Mamma gatta 'adotta' tre piccoli umani: ecco perché
Mamma gatta ‘adotta’ tre piccoli umani: ecco perché
Curiosità

Mamma gatta ‘adotta’ tre piccoli umani: ecco perché

mamma gatta

Mamma gatta perde i suoi cuccioli. Adottata da uno dei suoi salvatori, diventa mamma amorevole dei tre figli del suo nuovo padrone.

Quando si dice che gli animali abbiano più cuore degli esseri umani non si sbaglia mai: ecco una storia che lo conferma.

La gatta Leche

Siamo nello Utah, Stati Uniti, e una povera gatta bianca vaga randagia. Leche (così verrà chiamata dai suoi salvatori), è incinta, ma è anche visibilmente malata. Purtroppo, infatti, ha già perso i cuccioli che portava in grembo e ciò avrebbe potuto provocare anche la sua morte, a lungo andare. Per fortuna è stata soccorsa dai volontari della Humane Society, un rifugio per animali randagi.

La perdita dei cuccioli

Appena arrivata al rifugio, i veterinari hanno subito analizzato la situazione: la povera gatta aveva ormai già perso i suoi gattini e l’aborto le stava procurando una grave infezione. Non restava che operare d’urgenza, per far sì di salvare almeno la mamma. Dean Shepherd, direttore marketing e della comunicazione dell’associazione, ha riferito come il veterinario abbia optato per il raschiamento d’urgenza: un’operazione radicale e pericolosa, ma in quel momento necessaria.

Il raschiamento, infatti, ha permesso di eliminare l’infezione prima che diventasse letale, restituendo alla piccola Leche una vita serena. Dopo questa operazione, però, alla gatta sarà impossibile sostenere una nuova gravidanza: il sogno di madre della povera gattina non potrà essere realizzato.

La riabilitazione

Per consentire alla gatta Leche di riprendersi, uno dei membri del rifugio l’ha adottata portata a casa con sé. La gatta così ha potuto finalmente vivere in un ambiente sicuro e tranquillo. Col tempo, infatti, si è ripresa alla perfezione. Nella sua nuova casa Leche ha trovato la compagnia dei componenti della famiglia: madre, padre e tre piccoli bambini. Il volontario che ha accettato di adottarla ha deciso di inserirla con tutto il cuore nella sua famiglia e Leche ha saputo ricambiare.

I bambini

La gatta, infatti, si è affezionata in particolare ad alcuni membri della famiglia: i bambini. Da come si comporta pare che l’istinto materno non sia una prerogativa umana! “Mamma gatta” ha sin da subito avvicinato i bambini di casa, con affetto e si potrebbe dire accudendoli.

Cuore di mamma poi, si sa, ha un occhio di riguardo in più per i figlio minore e lo stesso vale per la nostra mamma gatta: pare che si sia affezionata in particolar modo proprio al minore dei tre bambini. D’altronde ogni mamma lo è a modo suo! (vedi come aspettano il loro bimbo questi due genitori). Leche dimostra ogni giorno grande amore per i suoi “cuccioli”, i suoi padroncini, o semplicemente le persone che, con tanto amore, l’hanno salvata.

Mamma gatta

Si vedono spesso immagini di animali che fraternizzano tra loro. Si vedo altrettanto spesso immagini di animali molto affezionati e fedeli ai propri padroni. Ma quest’immagine è diversa: l’animale salvato è riconoscente ai suoi padroni, ma anche i piccoli padroncini sono riconoscenti per l’amore che gli viene dato da questa strana nuova mamma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche