×

Mandorle ricarica naturale contro letargia primaverile che affligge 2 mln di italiani

default featured image 3 1200x900 768x576

(Adnkronos) – La primavera è ormai alle porte. Far fronte alla stagione della “rinascita”, con giornate più lunghe, temperature che si alzano, la natura in fiore e il tempo è spesso ballerino, mette a dura prova. Secondo il Dipartimento di Neuroscienze dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano, circa 2 milioni di italiani soffrono della cosiddetta “letargia primaverile”, uno stato di affaticamento caratterizzato da difficoltà di concentrazione e calo energetico legato proprio all'arrivo della bella stagione.

E sebbene la ricerca “Vita ed Energia: i bioritmi degli italiani” promossa dalla comunità delle Mandorle della California, confermi che la primavera è la stagione in cui il livello di energia percepito dagli italiani è più alto (57,7% con almeno un livello di 70 su 100), non è raro sentirsi scarichi, soprattutto se non si è fatta attenzione all’alimentazione durante l’inverno, e magari si viene anche da un periodo di sedentarietà.

Ma cosa possiamo fare per aiutarci a risvegliarci da questo letargo? “La primavera – si legge in una nota di California Almonds – è il momento perfetto per riscoprire quanta energia e positività la natura può offrirci; escursioni, trekking, forest bathing o anche una semplice passeggiata all'aria aperta.

Per vivere appieno l'outdoor e cogliere la forza della bella stagione, avere con sé una ricarica tutta naturale come le mandorle può fare la differenza. Ricche di bontà genuina, vitamine e minerali, le mandorle sono una fonte ricca di magnesio, che contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell'affaticamento, che colpiscono tante persone in questo scorcio di stagione. Le mandorle, inoltre, vantano anche un elevato contenuto di riboflavina (B2) e sono una fonte di niacina (B3), tiamina (B1) e folato (B9), tutti elementi che contribuiscono al metabolismo energetico.

Gustose, coltivate in modo responsabile e facilmente trasportabili, non sono solo un'autentica fonte di energia, facile da avere a portata di mano quando serve una ricarica, ma anche un invito a essere più attivi, entrare in contatto con la natura, adottare uno stile di vita più sano e sostenibile”.

La primavera è una “stagione che amo molto – afferma Federica Fontana, lifestyle influencer- soprattutto per quella sensazione di nuovo inizio e di rinascita che porta con sé.

Per me, che vivo quasi come una necessità il contatto con la natura è un periodo magico, in cui non riesco a stare ferma. Per questo porto sempre con me la mia ricarica di energia tutta naturale: le mandorle. Sono gustose e contengono proteine vegetali, fibre, vitamine e grassi buoni. Un piccolo concentrato di benessere e un invito a prenderci più cura di noi e dell’ambiente, consumando cibo più sano, naturale e di origine vegetale. Insomma, lo snack ideale per me”.

Una manciata da 30 grammi di mandorle (23 mandorle circa), contiene 175 calorie e 6 grammi di proteine vegetali energizzanti, più fibre, grassi sani e il 60% della dose giornaliera raccomandata di vitamina E antiossidante, che può contribuire a proteggere le cellule dallo stress ossidativo causato da fattori ambientali come i raggi UV: uno spuntino piacevole, che sta perfettamente in una tasca della giacca, per ricaricare le batterie quando si è fuori casa.

E che le mandorle siano un toccasana per la salute lo conferma anche uno studio pubblicato sul Journal of Cosmetic Dermatology, secondo il quale il consumo di mandorle può aiutare a rinforzare la resistenza della pelle ai dannosi raggi UVB”.

Contents.media
Ultima ora