×

Maneskin, Damiano David e il suo tatuaggio blasfemo

I Maneskin,hanno un leader piuttosto controverso e la sua ultima trovata è un tatuaggio a dir poco blasfemo

default featured image 3 1200x900 768x576

I Maneskin, la band classificatasi seconda a X Factor 11, hanno un leader piuttosto controverso. Non nello stile sicuramente, ci sono moltissimi altri musicisti che hanno quel look, ma piuttosto nei modi di fare. L’ultima trovata del cantante Damiano David ha fatto scatenare l’ira dei social, ma soprattutto dei cattolici.

Forse era quello che desiderava? Creare un po’ di polverone e dare al suo personaggio maggior rilievo? Non lo possiamo sapere, ma una cosa è certa, il suo tatuaggio non è risultato di buon gusto.

Maneskin, il tatuaggio di Damiano

Quello che ha fatto arrabbiare moltissimi italiani e, allo stesso tempo, moltissimi cattolici è il nuovissimo tatuaggio di Damiano David. Il ragazzo 19enne, appena uscito da X Factor forse ha già iniziato a montarsi un po’ la testa.

Sulla gamba ha quindi deciso di imprimersi per sempre sulla pelle l’immagine di Gesù Cristo, ma con la sua stessa faccia. Il messaggio pare dunque essere “mi credo Gesù”. O se non altro, anche se non lo fosse, comunque si è paragonato al messia.

Il suo gesto fa dunque pensare che probabilmente la sua autostima stia crescendo sempre di più, oppure, sta nascondendo, attraverso questi gesti estremi, una profonda insicurezza di cui magari nemmeno lui è ancora cosciente.

Con tutti i tatuaggi carichi di significato che esistono, toccare il pilastro della religione cattolica, effettivamente può risultare per alcuni un po’ troppo.

La reazione sui social

Leggendo i commenti sotto la foto pubblicata dal frontman dei Maneskin si può notare una grande varietà di opinioni. Alcuni (o meglio alcune) sono spudaratamente dalla parte di Damiano David, forse accecate dalla sua bellezza. Dall’altra ci sono commenti, che con più o meno educazione, spiegano come un tatuaggio simile non possa certamente passare inosservato.

Nel senso che Damiano David ha deciso lucidamente (si spera) di scegliere quel soggetto. Di conseguenza era ovvio doversi aspettare la reazione negativa di alcuni. Siamo in un paese cattolico, in un modo o nell’altro, comportandosi in questo modo ci si deve aspettare una reazione.

Anche per chi non è credente ne praticante non è molto piacevole vedere una certa arroganza dipinta sulla pelle. Ma allo stesso tempo dobbiamo perdonare un gesto del genere. E’ pur sempre un giovanissimo ragazzo che deve ancora crescere molto ma soprattutto deve vedere ancora gran parte della vita. La sua eccitazione di essere arrivato secondo ad X Factor 11 e di aver avuto un grande successo fuori dallo schermo è indubbiamente un fattore da considerare. Alla fine non ha fatto male a nessuno, nel senso pratico, sarà solo lui e soltanto lui a doverci convivere per tutta la vita.

La risposta di Damiano David

Dopo aver letto alcuni commenti negativi a proposito del suo tatuaggio il ragazzo ha deciso di rispondere per acquietare gli animi. Il messaggio recita che anche se non è solito a rispondere alle critiche, in questo caso è d’obbligo. Ma se non rispondi mai alle critiche ed oggi lo fai, è forse perchè ti rendi conto dell’azzardo? Non si sa. In ogni caso il ragazzo specifica che con il suo tatuaggio non ha intenzione di mancare di rispetto a nessuno. Assicura al suo pubblico che non diffonderà mai messaggi di odio. In ogni caso, se qualcuno avesse bisogno di sapere qualcosa in più, Damiano David invita a rivolgersi in maniera più educata.

maneskin

I Maneskin

Ma andiamo a vedere più a fondo chi sono questi Maneskin. La band è composta da Damiano David, Victoria, Thomas e Ethan. Tutti sono giovanissimi e talentuosi. Il gruppo ha avuto origine tra i banchi di scuola, esattamente presso il liceo Kennedy a Monteverde, nella provincia di Roma. Lo stesso Damiano si definisce da solo il “King” della band e della formazione. Victoria invece è la regina nonchè bassista da quando ha 8 anni. Thomas Raggi è il chitarrista del gruppo e viene chiamato “Er Cobra”. Poi Ethan Torchio è posizionato alla batteria, il ragazzo è il più giovane di tutti, classe 2000. Porta dei capelli neri e lunghissimi che gli danno l’immagine di un indiano d’America.

Lo stile del gruppo è considerato un mix di sonorità tra l’indie rock, il soul e il pop. A livello d’immagine il gruppo, o meglio il frontman, sembra una rock star appena uscita da un portale spazio temporale che arriva direttamente dagli anni ’80. I tacchi a spillo, i vestiti lucidi e un atteggiamento aggressivo e provocante è già stato diffuso e sfumato già dalla fine degli anni ’70 e gli anni ’80. La sua immagine è indubbiamente sexy e provocante. Il ragazzo infatti piace sia alle donne che agli uomini. Sarà forse la nuova icona fluida della sessualità italiana? Staremo a vedere.

Contents.media
Ultima ora